Utente 380XXX
Salve a tutti e grazie per l'attenzione, mi trovo qui oggi a creare il mio thread per un problema personale che oramai va risolto, perchè non ne posso più.
Sono un ragazzo di 19 anni, pero circa 58kg di corporatura snella, sono una persona ansiosa.
Sto scrivendo a voi per la prima volta, per avere più pareri possibili su come poter risolvere, mi vergogno del mio problema.

A molti potrà pur sembrare banale, soffro di eccessiva sudorazione delle mani, talvolta anche piedi, parliamo di mani che a volta sono gocciolanti, a volta soltanto un pò umide e a volta completamente asciutte. Il problema si riscontra nelle normali interazioni sociali, quindi nei luoghi pubblici (treno, scuola, ristorante , parlando con amici etc..) ma anche a casa o da solo o in compagnia di familiari.

Mi sono documentato a fondo su questo problema e ho letto moltissime cose su internet a riguardo e ho notato che ci sono molte tipologie di cause; ma non ho ancora identificato la mia,
poichè il mio problema non si verifica in determinate situazioni ma ad intermittenza. Ma posso precisare che si verifica sopratutto la mattina appena sveglio, e a scuola. talvolta sul treno, bus, a casa o in giro

Faccio un'esempio la mattina prendendo il treno per andare a scuola a volte mi sudano altre no.. la stessa cosa a scuola e anche a casa, anche se sono da solo! Quindi il fattore ansia non dovrebbe essere la causa.. Che ansie dovrei avere stando da solo al sicuro a casa, come in questo momento che vi sto scrivendo, mi sudano leggermente le mani.. :(
A casa sto fisso con un asciugamano e in giro con i fazzoletti.

Ho provato ad usare varie creme "effetto-talco" ma non funzionano. Ho provato delle tecniche per placare l'ansia e rilassarmi ma non funziona (respiri brevi, e varie tecniche per rilassarsi)... Di recente mia madre mi ha consigliato un farmaco naturale Valeriana da 45mg in compresse, ne assumevo 2 al giorno la mattina prima di andare a scuola, sì mi sento più tranquillo ma le mani sudano ugualmente (forse meno ma non ne sono certo ?)... Non so che fare..e sono preoccupato di come potrò sviare il problema quando mi troverò tra qualche anno in un luogo di lavoro..

Su questo forum ho letto di persone che volevano risolvere con il botulino o con ansiolitici.
Io non mi voglio rovinare la vita con dei farmaci a 19 anni... E non so gli effetti negativi del botulino...

Insomma cosa posso fare che cosa mi consigliate?
[#1] dopo  
Dr. Serafino Pietro Marcolongo
56% attività
12% attualità
20% socialità
SALERNO (SA)
Rank MI+ 88
Iscritto dal 2009
Prenota una visita specialistica
Salve.

La lettura dell'articolo allegato potrà fornire utili chiarimenti sulla problematica descritta e su come affrontarla:

http://www.medicitalia.it/minforma/medicina-estetica/403-tossina-botulinica-iperidrosi.html


Cordiali saluti.
[#2] dopo  
Dr. Danilo De Gregorio
24% attività
4% attualità
12% socialità
PERUGIA (PG)
Rank MI+ 40
Iscritto dal 2005
Gentile utente , sicuramente l'estate è il periodo in cui l'iperidrosi da più fastidio, ma grazie all'iniezione di Tossina Botulinica si è riusciti a trovare un metodo ambulatoriale per dare una risposta facile e accettabile ad un problema che in alcuni pazienti ha anche risvolti psicologici e sociali.
Faccia un consulto con il suo chirurgo di fiducia e vedrà che avrà un netto miglioramento.

Cordiali saluti