Utente 380XXX
Salve, sto vivendo una terribile ansia da qualche giorno e vorrei una consulenza di un esperto al riguardo.
A febbraio ho sospeso la pillola effiprev perchè puntualmente durante il sanguinamento da sospensione mi dava almeno un giorno intero di mal di testa con nausea e vomito. Il 15 febbraio è avvenuto l'ultimo sanguinamento da sospensione poi ho avuto un ritardo di 2 settimane circa (il primo ciclo naturale è arrivato il 29 marzo). in quel mese avevo avuto solo un rapporto protetto, avevo fatto il bhcg ed era negativo. Questo mese si sta ripresentando il problema; rapporti protetti con preservativo SEMPRE, dall'inizio alla fine del rapporto, con eiaculazione interna ma controllo alla fine di ogni rapporto (secondo anche il mio compagno era tutto integro) però il ciclo non arriva. giovedi ho avuto delle leggere perdite rosa/marroni durate solo quel pomeriggio poi niente..sono anche molto agitata e nervosa, sento come lo stomaco chiuso e mangio meno..fra 2 giorni ho un esame e non riesco a concentrarmi..dovrei fare il test ma ho paura..anche perchè il mese scorso ho vissuto la stessa cosa ed è staro molto stressante..secondo lei c'è un rischio gravidanza? grazie in anticipo, la prego mi aiuti. Grazie mille
[#1] dopo  
Dr. Nicola Blasi
60% attività
20% attualità
20% socialità
BARI (BA)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Dopo la sospensione della pillola riprendono i "suoi " cicli ovarici con possibilità di salti ovulatori , di condizioni di stress psico-fisico .
Questo è il problema dell'irregolarità dei flussi e in particolar modo quando non si utilizza un metodo contraccettivo SICURO.
Lo stress aumenta i livelli di PROLATTINA , creando questi problemi.
SALUTI