Utente 369XXX
Buonasera, avrei bisogno di un parere. Ad un familiare a seguito di un rx toracico (effettuato a seguito di un grave incidente stradale e non per problemi cardiaci) veniva riscontrata una lieve insufficienza delle valvole bicuspide e mitrale. In realtà nessun medico della clinica dove era ricoverato faceva rilevare tale problema, scoperto solo a seguito di una attenta lettura della cartella clinica, dopo le dimissioni.
Lo stesso, preoccupato consultava un cardiologo che a seguito di visita e di elettrocardiogramma affermava (in maniera un pò brusca e poco gentile, cosa che non è piaciuta al paziente) che non vi era alcun problema e che la lieve insufficienza non comportava pericolo alcuno, anzi, non doveva fissarsi sulla cosa e pensare a godersi la vita e se proprio voleva stare tranquillo consigliava, senza urgenza,dietro parere del medico curante, un' ecocardiogramma
Quello che ora mi chiedo, c'è davvero da star tranquilli per una insufficienza delle valvole mitralica e bicuspide refertata come lieve? Il paziente ha 49 anni

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Maurizio Cecchini
32% attività
20% attualità
16% socialità
PISA (PI)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2009
Da una Rx del torace non si può assolutamente rilevare alcuna insufficienza valvolare.
Tale patologia,si rileva solo con l ecocardiogramma.
Esegua quell esame e poi se vuole ci invii il referto
Arrivederci