Utente 302XXX
Salve, è da circa 3 giorni che accuso forti dolori al petto, nella parte destra e retrosternale.
Mi sono recato al PSdove mi hanno fatto i seguenti esami:

ECG alle 10:30 negativo
TROPONINA 11:30 negativo
ECG alle 17:30 negativo
TROPONINA alle 17:30 negativo
RX TORACE NEGATIVO

EMOCROMO OK
GLICEMIA 89
AZOTO UREICO 12
CREATININA 0.73
SODIO 139
POTASSIO 4.0
CLORO 106
CALCIO 9.5
FOSFORO 3.4
PROTEINE TOTALI 7.4
ALBUMINA 4.4
BILIRUBINA TOTALE 0.4
CPK 114
LDH 152
AST 21
ALT 11
COLINESTERASI 4961
AMILASI 101
RAPPORTO A7G 1.5
OSMOLARITA' SIERICA 277
INDICE HEM N
INDICE LIP N
INDICE ICT N

PT 1.03
APTT 34
APTT 1.2
FIBRINOGENO 210


DA QUESTI ESAMI POSSO STARE SERENO E TRANQUILLO CHE NON HO UN INFARTO IN ATTO?
Mia sorella ha avuto una miocardite 2 anni fa, posso escludere miocardite e/o pericardite da questi esami?
Secondo voi dovrei fare una ecocardiogramma?
Sono agitato perchè comunque il dolore c'è ancora.
Grazie


Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Mariano Rillo
48% attività
20% attualità
20% socialità
LATINA (LT)
Rank MI+ 88
Iscritto dal 2012
Per fortuna non tutto ciò che proviene dal torace in termini di sintomi è da imputare al cuore e nel suo caso sembra proprio che il cuore non ne sia responsabile....perchè poi pensare a una miocardite non è affatto chiaro....Ha avuto febbre nei giorni scorsi ???
Cordialmente
[#2] dopo  
Utente 302XXX

Iscritto dal 2013
No dottore non ho avuto febbre. 2 anni fà mia sorella ha avuto una miocardite e ci stava x lasciare le penne. Dagli esami che ho fatto si può escludere?
[#3] dopo  
Dr. Mariano Rillo
48% attività
20% attualità
20% socialità
LATINA (LT)
Rank MI+ 88
Iscritto dal 2012
Caro signore
non c'è motivo alcuno per pensare a una miocardite....il fatto che l'abbia avuta sua sorella non significa alcunchè....
Non si possono prescrivere indagini specifiche a tutti coloro che per paura di avere un problema ne fanno richiesta....questo significa che un ecocardiogramma può essere prescritto solo dal suo medico di base e solo se lo ritiene necessario, pertanto è a lui che le consiglio di rivolgersi.
cordialmente
[#4] dopo  
Utente 302XXX

Iscritto dal 2013
Ogni tanto mi vengono fitte dolorose alla parte destra....secondo lei cosa potrebbe essere?
[#5] dopo  
Utente 302XXX

Iscritto dal 2013
Salve dottore io soffro di insufficienza venosa...e se avessi un'embolia polmonare?
[#6] dopo  
Utente 302XXX

Iscritto dal 2013
sono molto ansioso
[#7] dopo  
Utente 302XXX

Iscritto dal 2013
Salve dottore oggi ho fatto un ecocardiogramma ed un ecocolordoppler. Le riporto il referto. Radice aortica di normali dimensioni (32mm). Primo tratto aorta toracica ascendente di normali dimensioni. Valvola aortica tricuspide con normale apertura sistolica. Ventricolo sinistro di normali dimensioni (DTD47 mm-DTS 29mm), normocontrattile, spessori parietali normali (SIV7mm-PP7mm). Assenza di alterazioni segmentazione della cinetica regionale. Funzione sistolica globale del ventricolo sinistro nei limiti della norma (Fe 65% metodo biplano Simpson). Atrio sinistro di normali dimensioni (36mm). Valvola mitralica con lieve protusione sistolica del lembo posteriore in atrio sinistro. Cavità destre nella norma. Versamento pericardico assente. Velocità di flusso transvalvolari nei limiti della norma. Assenza di rigurgiti patologici. Normale rapporto E/A del flusso transmitralico. Conclusioni: billowing del lembo posteriore della valvola mitralica. Controlli periodici e screening familiare. Mi devo preoccupare? Non so cosa significa
[#8] dopo  
Dr. Mariano Rillo
48% attività
20% attualità
20% socialità
LATINA (LT)
Rank MI+ 88
Iscritto dal 2012
Non significa nulla....lei non ha niente di cardiologico. Continui solo con controlli nel tempo e solo per prevenzione, come dovrebbe fare la maggior parte delle persone sane...
saluti
[#9] dopo  
Utente 302XXX

Iscritto dal 2013
grazie mille dottore!
[#10] dopo  
Utente 302XXX

Iscritto dal 2013
dopo più di un mese mi si è ripresentato il dolore al petto a destra. Secondo lei dovrei ripetere ecg e ecocolordoppler o posso stare tranquillo? Può farlo il gran caldo?
[#11] dopo  
Dr. Mariano Rillo
48% attività
20% attualità
20% socialità
LATINA (LT)
Rank MI+ 88
Iscritto dal 2012
No...stia tranquillo. Valuti la possibilità di rivolgersi a uno psicologo. Noi cardiologi non posiamo esserle di alcun aiuto
[#12] dopo  
Utente 302XXX

Iscritto dal 2013
grazie dottore...sto andando da uno psicologo...ma il dolore al petto a destra persiste. mi dicono che forse potrebbe essere un problema di stomaco