Utente 951XXX
Buongiorno,
circa un mese fa ho avvertito un piccolo nodulino sul testicolo sx.
dopo eco scrotale mi è stato diagnosticato un lipoma con questa diagnosi: "a livello della sacca scrotale di sx in sede polare inferiore si osserva in sede sotto cutanea singola formazione nodulare dai profili regolari dimens. 7x3mm. da ricondursi a piccolo deposito di cellule adipose a tale livello". I testicoli sono risultati regolari e è stato escluso che fosse qualcosa di più grave.
il dott. che mi ha effettuato l'eco e il mio medico curante mi hanno detto che non è pericoloso e di ricontrollarlo fra circa 5/6 mesi.
Vorrei sapere se posso stare tranquillo e cosa mi consigliereste di fare.
Vorrei sapere se il lipoma può essere collegato in qualche modo a due epididimiti che ho avuto nel 2004 e 2005 curate con Ananase e se può dipendere dal fatto che pratico ciclismo su strada a livello amatoriale.
Ringrazio anticipatamente e porgo distinti saluti.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Prof. Giovanni Martino
28% attività
0% attualità
12% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 40
Iscritto dal 2005
Gentile Utente,
si tratta di un piccolo lipoma (tessuto adiposo, quindi grasso) della parete della sacca scrotale. Niente a che vedere con le patologie che potrebbero interessare il contenuto della sacca stessa.
Il consiglio di controllo ecografico nel tempo mi sembra perfetto, al fine di quantizzare la velocità di accrescimento.
Le motivazioni che potrebbero richiederne l'asportazione sarebbero, infatti:
1) crescita rapida
2) inestetismi
Affettuosi auguri per tutto e cordialissimi saluti.
Prof. Giovanni MARTINO
[#2] dopo  
Dr. Salvo Catania
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2005
Stia tranquillo : NESSUN RISCHIO in senso ONCOLOGICO e
nessuna correlazione con la pratica sportiva e tanto meno
con i pregressi episodi infiammatori riferiti a carico dell'epididimo !
Cordiali saluti
Salvo Catania
www.senosalvo.com
[#3] dopo  
Utente 951XXX

Iscritto dal 2006
Egregi, questa sera non essendo molto tranquillo ed in seguito a dolore del testicolo ho fatto un controllo dallo stesso radiologo che mi aveva già visitato.
Questo è il referto:"si conferma la presenza di una micro formazione nodulare ipoecogena con profili esterni regolari adesa alla regione polare superiore (non inferirore, il precedente referto era errato) del didimo di sn.
Il medico conferma che è tutto a posto ma non l'ho visto molto sicuro o forse sono io che mi sto spaventando un pò troppo.
Vorrei sapere se il fatto che sia adeso al testicolo può far si che venga erroneamente considerato benigno anzichè maligno?
Quali sono le cose sostanziali che evidenziano un tumore al testicolo?
Mi consigliate di andare da uno specialista?
Rinnovo i miei ringraziamenti per il Vostro prezioso operato e porgo distinti saluti.
[#4] dopo  
Dr. Salvo Catania
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2005
A questo punto, una visita specialistica precauzionale,
pur in assenza di elementi preoccupanti,
sarebbe indicata per tranquillizzarLa definitivamente,
in considerazione anche dell'atteggiamento incerto
mostrato dal radiologo che ha eseguito la ecografia.
[#5] dopo  
Prof. Giovanni Martino
28% attività
0% attualità
12% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 40
Iscritto dal 2005
Gentile Utente,
beh direi che sostanzialmente le cose sono cambiate. Se ho ben capito, ma purtroppo questi sono i limiti imposti dal mezzo che stiamo usando e cioè Internet e comunicazioni via mail, la neoformazione non sarebbe più a carico dei tessuti parietali dello scroto ma adesa al testicolo propiamente detto. Tutto quello che si riferiva alla precedente ipotesi diagnostica non ha chiaramente più alcun valore.
La visita Specialistica Andrologica non è solo consigliabile ma assolutamente doverosa. Non perda ulteriore tempo ricercando via Internet pareri che come vede non possono, per principio, essere davvero altro che consigli.
Lascio al Collega che procederà alla visita il compito di fornirLe tutte le delucidazioni, informazioni e consigli del caso.
Auguri affettuosi e cordialissimi saluti.
Prof. Giovanni MARTINO
[#6] dopo  
Utente 951XXX

Iscritto dal 2006
Gent.mi,
a seguito visita specialistica, l'urologo ha emesso questo referto" E.O. testicoli regolari, piccola nodularità a sn. in sede paratesticolare polo superiore, possibile idatide del Morgagni". L'urologo dice che al tatto non trattasi di lipoma ma, per dimensioni circa 4/5 mm. consistenza, localizzazione e dolorabilità al tatto, si tratterebbe di idatide.
Mi ha spiegato un pò di cosa si tratta e mi ha molto tranquillizato. Mi farà un ecocolordoppler per la massima tranquillità.
Secondo Vs. parere è giusto fare questo esame?
Quindi i disturbi che avevo avuto, diagnosticati come epididimiti, potevano essere riconducibili ad una infiammazione dell'idatide?.
Saluti.