Utente 381XXX
Buongiorno. Due settimane fa ho iniziato ad avere problemi di digestione, pesantezza anche dopo pasti leggeri. Dopo alcuni giorni ho iniziato ad avere fitte allo stomaco verso l'ombelico. 7 giorni fa ho deciso di farmi visitare al pronto soccorso: 38 di febbre, globuli bianchi leggermente sopra la norma e pcr 4.3. Il medico dell'ospedale mi ha liquidato con una infiammazione all'intestino e mi ha dato normix antibiotico da prendere 2 volte al giorno. Situazione migliorata e dopo 3 giorni vado dal mio medico: mi palpa l'addome e sente che provo dolore verso la zona dell'appendice. Mi ordina di ripetere gli esami che danno esito: globuli bianchi nella norma e pcr scesa a 3.3. Dopo altri 4 giorni ripeto esami e pcr scesa a 0.6. Mi ha alzato la dose di farmaco a 3 pastiglie al giorno per 7 giorni, sostenendo che con una situazione di questo tipo l'operazione all'appendicite non si deve fare perchè potrebbe rientrare con gli antibiotici. Io ora a 1 settimana di assunzione del normix sento ancora un leggero fastidio a livello dell'anca. Secondo voi è il caso di farsi vedere da uno specialista?

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Sergio Sforza
36% attività
20% attualità
16% socialità
LECCE (LE)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2010
Gentile utente, dagli esami che ha fornito al momento non vi sono le caratteristiche di un'appendicite acuta, comunque se dovesse persistere la sintomatologia, si faccia visitare da un chirurgo.
Saluti
[#2] dopo  
Utente 381XXX

Iscritto dal 2015
Grazie. Oggi, dopo 10 giorni dalla visita in ospedale e 2 scatole di normix, la situazione è la seguente. Il dolore sulla destra è quasi sparito mentre permangono ancora alcune difficoltà a digerire. Per quanto riguarda il normix ho preso per i primi giorni 2 capsule al giorno (come indicatomi dal medico del PS) per poi continuare con 3 capsule al giorno (come indicatomi dal medico). La dose è sufficiente per calmare l'infiammazione? Grazie.
[#3] dopo  
Dr. Sergio Sforza
36% attività
20% attualità
16% socialità
LECCE (LE)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2010
Va bene, se dovesse persistere la sintomatologia, si affidi ad un gastroenterologo.
Saluti