Utente 381XXX
Buongiorno, per necessità lavorative, in quanto ho superato un concorso, dovrò sottopormi alla correzione refrattiva. Il chirurgo che mi ha visitato ,in base agli esami sostenuti,mi ha comunicato una tendenza a preferire la tipologia PTK, anche se è titubante sul valore della pressione intra oculare: pari a 19 mmHg per l'occhio sx e a 20 mmHg per l'occhio dx. Posso sottopormi all'intervento con questi valori? Tutti gli altri accertamenti erano ok e non ho precedenti di Glaucoma in famiglia. È l'occasione di una vita e l'operazione è l'unica possibilità per continuare questo iter. Ringrazio in anticipo per la disponibilità.
[#1] dopo  
Dr. Ferdinando Munno
28% attività
20% attualità
12% socialità
SIRACUSA (SR)
Rank MI+ 60
Iscritto dal 2015
Prenota una visita specialistica
ci sono molte variabili per l'intervento. sicuramente le è stato misurato lo spessore corneale prima dell'intervento chirurgico. In base allo spessore, che tecnicamente si chiama pachimetria corneale, espresso in micron, vanno adeguati i valori della pressione intraoculare.
Per intenderci: se normalmente un soggetto adulto ha uno spessore di circa 550 micron, il valore della pressione è esattamente quello rilevato dalla macchina. Se al contrario ha uno spessore di 600 micron, il valore è sovrastimato, ovvero il suo 19 non è reale ma sovrastimato.
Dunque stia sereno, anche perchè in ogni caso sono valori borderline che non necessitano trattamento ipotonizzante.
Ancor di più se i suoi valori pachimetrici sono più elevati.