Utente 279XXX
Salve,premetto che ho smesso di fumare da tre anni,non bevo ma prendo 1 al massimo 2 caffè al giorno e pratico sport a livello amatoriale(corsetta e palestra),purtroppo ieri mattina ho sofferto per la prima volta di fibrillazione atriale,ero davanti al computer quando il mio cuore ha incominciato a battere in un modo totalmente irregolare, fortunatamente il tutto è durato si e no cinque minuti e il mio cuore è tornato alla normalità,ho sempre sofferto di extrasistole(sto prendendo il cardicor 2,5 una compressa al mattino) e fatto a febbraio una visita cardiolologica ma senza ecografia che comunque feci nel 2012,naturalmente ho già chiamato il mio cardiologo e a breve rifarò un altra visita con ecografia,nel frattempo volevo un vostro parere a riguardo,se posso fare sport a livello amatoriale,nel mio caso quanto rischio ho di eventuali ischemie,trombosi?e se rischio qualcosa di più serio,grazie cordiali saluti.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Alessandro Durante
28% attività
12% attualità
12% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 52
Iscritto dal 2014
Buongiorno,
La prima cosa da fare è dimistrare che la sua sensazione corrisponda in effetti ad una fibrillazione atriale. Se dovesse provare nuovamente quella sensazione deve recarsi al più presto a registrare un elettrocardiogramma. Senza una diagnosi sicura non è possibile esprimersi sul rischio: la fibrillazione atriale,mpir potendo essere sospettata coinicamente, non è infatti una diagnosi clinica ma elettrocardiografica.

Cordiali saluti,
Alessandro Durante
[#2] dopo  
Utente 279XXX

Iscritto dal 2012
certamente sperando che non accada più,ma posso praticare sport a livello amatoriale?
[#3] dopo  
Dr. Alessandro Durante
28% attività
12% attualità
12% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 52
Iscritto dal 2014
Come le ho detto non è possibile dire cosa può o non può fare solo su una sua ipotesi che si trattasse di un episodio di fibrillazione atriale. È almeno necessaria una attenta anamnesi per capire di cosa si possa essere trattato.

Cordiali saluti
Alessandro Durante