Utente 131XXX
Gentili dottori,
vorrei un vostro parere. Martedì mi sono accorta di avere dolori durante la masticazione e guardando le gengive ho notato del pus in prossimità del dente del giudizio, che è già del tutto fuori.
Mi reco allora dal dentista che mi ha detto che non si tratta di un vero e proprio ascesso perchè non ho la faccia gonfia e quindi non mi ha prescritto dell'antibiotico ma solo degli sciacqui con colluttorio. Il dente è in buona posizione e non ha carie, perchè dunque questo pus? Tuttavia in altri denti ho altre carie medie.
Ora a distanza di giorni il dolore è peggiorato. Non è più solo quando mangio o parlo, ma anche normalmente. La faccia non è gonfia, ma mi fa male il trigemino.
Ora non vorrei disturbare il mio dentista di domenica e vorrei sapere se forse è il caso di iniziare una cura antibiotica o basta un semplice antidolorifico.
Vi ringrazio anticipatamente per la vostra disponibilità.
Cordiali saluti.
[#1] dopo  
Dr. Paolo De Carli
28% attività
0% attualità
16% socialità
MAJANO (UD)
Rank MI+ 44
Iscritto dal 2012

"Mi reco allora dal dentista che mi ha detto che non si tratta di un vero e proprio ascesso perchè non ho la faccia gonfia"

Non è necessaria la faccia gonfia per escludere un'infezione che potrebbe avere molte cause, ad esempio parodontali od endodontiche ("in altri denti ho altre carie medie").

Le suggerisco di disturbare il suo dentista anche se è domenica perchè è il solo che conosce la sua situazione orale, in alternativa una visita al pronto soccorso odontoiatrico della sua città.

[#2] dopo  
Utente 131XXX

Iscritto dal 2009
L'ho contattato telefonicamente.. mi ha detto di prendere l'antibiotico clavulin 1 g ogni 12 ore per 5 giorni. Io ho l'appuntamento mercoledì..mi ha detto che se riesce me lo anticipa.
[#3] dopo  
Utente 131XXX

Iscritto dal 2009
Gentile dottore,
da due giorni ormai prendo antibiotico e il dolore ieri e stamattina era diminuito. Oggi però ho notato del sangue vicino al pus/ascesso e dopo gli sciacqui il dolore è nuovamente aumentato. Tuttavia, come domenica, non è un dolore localizzato ma generale a tutta la metà faccia. Quanto tempo passerà prima che l'antibiotico faccia effetto?
Domani in tardo pomeriggio finalmente ho l'appuntamento dal mio dentista.
Grazie per la sua disponibilità.
[#4] dopo  
Dr. Paolo De Carli
28% attività
0% attualità
16% socialità
MAJANO (UD)
Rank MI+ 44
Iscritto dal 2012

L'antibiotico non risove il suo problema ma solo attenua la sintomatologia che, in caso di interruzione dell'uso del farmaco, può ripresentarsi con le stesse modalità.

Indispensabile la visita del dentista che deve fare diagnosi e quindi iniziare la terapia corretta, altrimenti non potrà trovare la soluzione al problema.

[#5] dopo  
Utente 131XXX

Iscritto dal 2009
Alla visita precedente, il dentista ha imputato la causa del disturbo alla posizione. E' tra la gengiva e il dente del giudizio, una zona che non viene raggiunta dallo spazzolino e quindi soggetta ad accumuli batterici. Vediamo domani cosa mi dirà.
Oggi è sopraggiunto anche un mal di gola. Ho delle placche minuscole, che non capisco se siano dei residui di placche precedenti o se si stiano formando adesso.LE due cose (ascesso e placche) potrebbero essere collegate?
Fortunatamente non ho febbre.
[#6] dopo  
Utente 131XXX

Iscritto dal 2009
Gentile dottore,
mercoledì sono andata dal mio dentista, che continua a sostenere che il dolore che io avverto non può essere legato all'ascesso. Voleva allora eseguire una pulizia dei denti prima di procedere con le carie la prossima volta. Io gli ho detto che preferivo curare per prima la carie che si trovava dal lato dell'ascesso e che mi procurava dolore e così abbiamo proceduto. La carie dall'altra parte, invece, non mi fa più male e il dentista ha dedotto che il dente,probabilmente, sia morto..
Oggi dopo 6 giorni ho concluso il ciclo di antibiotico. Ho un linfonodo mandibolare gonfio anche se l'ascesso sembra in guarigione e ogni tanto il dolore si presenta, soprattutto se allargo la gengiva per verificare la situazione, inizia il dolore alla mascella.
Il dentista pensa sia dovuto ad una contrattura o ad una infiammazione del nervo, ma allora come si spiega il linfonodo gonfio?
Nel collo ne ho altri gonfi ma quelli sono così da anni in seguito ad una mononucleosi.
Inoltre, anche se so che non è di sua competenza, il dolore alla gola è aumentato e le placche nonostante l'antibiotico non sono passate. cosa devo fare?
La ringrazio per la sua disponibilità.