Utente 381XXX
Salve,
innanzi tutto volevo ringraziarvi per l'operato e il lavoro che continuate a svolgere.

Sono stato operato giovedì 14 Maggio in day sugery per idrocele al testicolo sx con la procedura di eversione della tonaca vaginale.
Secondo la relazione tecnica il decorso clinico è regolare ma accuso forti dolori al testicolo sx e al basso ventre quando mi alzo in piedi e sto seduto; il testicolo è notevolmente gonfio ( circa 10, di più rispetto a prima dell'operazione), esso è anche molto "duro".
I punti di sutura non sono ancora chiusi ma non ho secrezioni dalla ferita, nemmeno fuoriuscite di sangue; Attuo medicazione sulla ferita con soluzione betadine ogni giorno.
Dimenticavo che sono stato operato ad ottobre per varicocele sx, esso è completamente scomparso ma a sua volta è giunto un idrocele.
Volevo chiedere innanzi tutto se è normale accusare dolori di "bruciore" sia al testicolo che alla ferita solamente in posizione eretta e se la conformazione del testicolo è regolare.
Serve andare immediatamente da un medico o è possibile aspettare Lunedì 25 maggio per il controllo?
So che è impossibile dare risposte attendibili senza una visita ma un vostro consiglio mi rassicurerebbe.
Grazie in anticipo e mi scuso per la "cattiva spiegazione".

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Carlo Maretti
40% attività
20% attualità
16% socialità
PIACENZA (PC)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2007
Gent.mo utente

un controllo è sempre opportuno e comunque il rigonfiamento potrebbe essere normale dopo un intervento sul testicolo avvenuto solo 5 giorni fa, almeno si consulti con il suo medico e se poi questi lo ritenesse opportuno si consulterà con lo specialista.

Un cordiale saluto
[#2] dopo  
Utente 381XXX

Iscritto dal 2015
La ringrazio per la sua tempestività! provvederò a fare un controllo e terrò aggiornati.
Grazie.
Cordiali saluti