Utente 368XXX
Gentile dottore, io e il mio ragazzo siamo confusi. Su internet ci sono studi che ritengono il coito interrotto molto pericoloso a causa del liquido preseminale. Ma in questo sito abbiamo trovato uno studio che dice "Come dimostrato da diversi autori, tale secreto non contiene spermatozoi. Numerosi studi hanno evidenziato l'assenza degli spermatozoi nel liquidi preseminale, alcuni studi hanno evidenziato la presenza di alcuni spermatozoi nel liquido preseminale raccolto dopo stimolazione manuale del pene, assenti invece quando la stimolazione era solo visiva. In ogni caso la risposta alla classica domanda è univoca: il liquido preseminale non ha potere fecondante. " e tante altre risposte che assicurano l'efficacia del liquido preseminale, tranne in un secondo rapporto.
Inoltre ci sono ragazze che ritengono di essere in dolce attesa avendo praticando il coito.
Allora mi chiedo, il preseminale è davvero fecondante? Cordiali saluti

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Prenota una visita specialistica
Gentile lettrice,

se lei si rilegge attentamente tutto quello che lei stessa ha scritto avrà già la risposta al suo quesito.

In sostanza, difficile dirle che il coito interrotto sia un metodo contraccettivo sicuro, non solo per il "liquido preseminale; poi, come da lei sottolineato, "Numerosi studi hanno evidenziato l'assenza degli spermatozoi nel liquido preseminale, alcuni studi hanno evidenziato la presenza di alcuni spermatozoi nel liquido preseminale...".

Come vede il dibattito non è ancora concluso e, dato che è meglio avere paura che buscarle, è cosa saggia essere prudenti e scegliere altri metodi contraccettivi.

Un cordiale saluto.
[#2] dopo  
Utente 368XXX

Iscritto dal 2015
Grazie mille per la sua risposta. Prendendo in considerazione la mia esperienza personale, ho avuto rapporti il 2 e il 4 maggio, rispettivamente settimo e nono giorno di ciclo. Praticando il coito, ho corso rischi abbastanza gravi?
Seguirò il suo consiglio per le prossime volte, "meglio avere paura che buscarla". Cordiali saluti.
[#3] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Non dovrebbe ma ...pensi al futuro prossimo venturo.

Ancora un cordiale saluto.