Utente 381XXX
Buongiorno. Io e mio marito da due anni cerchiamo di avere un figlio. Dopo due anni di tentativi ci siamo rivolti ad un centro per la fecondazione assistita,dove abbiamo iniziato una serie di esami.Fin'ora ecografia vaginale e dosaggi ormonali del terzo e ventunesimo giorno risultano nella norma. Mio marito in passato ha avuto un varicocele sx con relativo intervento di scleroembolizzazione della vena spermatica nel 2004. L'ecografia dei testicoli del 2015 mette in evidenza modesti aspetti ecografici di varicocele all'eco-color Doppler sotto manovra di valsavia a sin. Lo spermiogramma, eseguito in questo mese, con riferimento ai valori WHO 2010, evidenzia volume, pH, viscosità, fluidificazione, aspetto nella norma, numero di spermatozoi per ml (40 milioni per ml) e numero spermatozoi totali (160 milioni). Per la motilità: progressivi 64%, non progressivi 8%, immobili 28%. Per la morfologia sono presenti il 4% di forme normali, il 58% di spermatozoi con atipie alla testa, il 17% con atipie al tratto intermedio , nessuna atipia alla coda e amorfi il 21%. Sono assenti leucociti , presenti rare cellule spermatogenetiche e assenti cellule epiteliali di sfaldamento. Assenti zone di agglutinazione. Alla prima consulenza ci è stato detto che in letteratura una correzione del varicocele non porta ad una maggiore probabilità di fecondazione. La mia domanda è questa: prima di ricorrere all'inseminazione intrauterina sarebbe possibile fare qulcos'altro per aumentare la percentuale di spermatozoi normali?

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Giorgio Cavallini
52% attività
20% attualità
20% socialità
PADOVA (PD)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2008
Cara signora,
fatto salvo che quell' ecodoppler (ammessochè sia stao fatto a marito in piedi) fa riferimento a varicocele troppo piccolo per meritare correzione chirurgica bisogna fare esami ormonali (FSH, LH, 17beta2estradiolo, prolattina) e ripetere spermiogramma che ha alti e bassi. In base a quanto salta fuori potrebbe essere possibile terapia. Ne parli col collega.
[#2] dopo  
Utente 381XXX

Iscritto dal 2015
La ringrazio per la sua risposta estremamente celere. L'ecocolordoppler mio marito l'ha fatto sdraiato e per ora non gli è stato prescritto nessun dosaggio ormonale e credo che non gli verranno prescritti, perchè al centro dove ci siamo rivolti non ci hanno prospettato soluzioni diverse, solo inseminazione. Al centro pma ci ha ricevuto solo il ginecologo o l'ostetrica e per ora la maggior parte delle indagini le ho fatte io. Non abbiamo fatto alcuna consulenza con un andrologo. I dosaggi ormonali che mi ha scritto sono stati fatti da me.
[#3] dopo  
Dr. Giorgio Cavallini
52% attività
20% attualità
20% socialità
PADOVA (PD)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2008
Immaginavo e veda quello che ho scritto.