Utente 181XXX
Spettabile Dottore/ssa,invio il seguente consulto per capire un tantino la situazione.
C'è da premettere che ho già preso appuntamento presso lo studio con un cardiochirurgo tra 2 settimane.
Il problema è per mio padre.
Ha 74 anni,alto 175x75 kg circa...
Cardiopatico,vittima di 2 infarti,uno nel 1987 il secondo 1996,il quale nel mese di Maggio 1997 fu operato di 3 bypass.
Tramite angio tac con mezzo di contrasto il referto è stato il seguente:(Scrivo il referto completo)

Esame eseguito con tecnica spirale,sia prima che dopo somministrazione ev di MDC mirato alla valutazione dell'aorta toracica,come da richiesta specialistica.
Diffusa ateromasia a carico del tratto discendente dell'aorta toracica con diffuse apposizione fibrocalcifiche/treombiche perietali.
Il lume dell'aorta toracica discendente appare sovradisteso,con distensione aneurismatica che raggiunge in sede medio topracica diametro massimo 5 cm.
Per quanto valutabile cno la metodica non evidenti alterazioni tomodensitometriche con caratteristiche di focolità a carico dei parenchimi epatico,splenico e pancreatico.
La colecisti appare distesa ed alitiasica.
Diffuso ispessimento dell'interstizio perinbroncovasale su tutto l'ambito polmonare.
Non evidenti versamento pleurico.
Piccola immagine pseudonodulare calcifica in sede subpleurica postero-basale dx.
Videt Specialistico.

Questo è il referto.
Dottore,cosa ha mio padre?Poichè questi termini del referto non riesco proprio a comprenderli chiaramente.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Giuseppe Iaci
32% attività
16% attualità
16% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 64
Iscritto dal 2010
Prenota una visita specialistica
L'aorta toracica discendente e' dilatata.
Potrebbe rompersi se non controllate adeguatamente la pressione arteriosa.

La patologia e' di competenza dei chirurghi vascolari.

Potrebbe valutarlsi la possibilità' di trattamento con una endoprotesi, senza l'intervento tradizionale.

Esegua una visita specialistica per questo trattamento.

GI

[#2] dopo  
Utente 181XXX

Iscritto dal 2010
Egregio Dottor Iaci,
la ringrazio per la risposta chiara....
Come ho detto,ho prenotato una visita da uno specialista,che oltre ad essere cardiochirurgo è specializzato anche di chirurgia vascolare...
Nel frattempo controllerò la dieta per mio padre,onde evitare...non voglio nemmeno pensarci...
Poca posta,poco pane,via la caffeina,via grassi e zuccheri.....
Molte fibre,carne bianca,e frutta di stagione.
Grazie ancora...