Utente 816XXX
Buon pomeriggio, vorrei chiedere un consulto.
Sono un ragazzo di 18 anni, mesi fa mi sono reso conto che qualcosa non andava, ovvero ho capito di avere una lieve fimosi. Infatti ho iniziato a "elasticizzare" la pelle, infatti riuscivo ad aprirlo, ma dava un effetto come "soffocante" dovuto all'eccesso di pelle.
Fatto sta che ho notato di soffrire di Ipersensibilità del Glande, ho notato che lentamente dopo vari lavaggi e dopo qualche mese questa malgrado fosse ancora presente, era diminuita. E' possibile che sia dovuto al fatto che non avevo MAI tenuto il glande scoperto? E quindi, iniziandolo a pulire per bene, sia iniziato a desensibilizzarsi?

Secondariamente, vorrei esporre meglio un mio dilemma. Oggi ho fatto l'intervento di frenuloplastica (l'urologo ha deciso che era meglio questo tipo di intervento). Mi ha inoltre detto che solitamente l'ipersensibilità va via da sola... E' possibile che dopo aver fatto questo intervento la situazione di sensibilità del mio glande migliori da sola? Oppure è un illusione e devo ricorrere a gel di vario tipo?

Vi chiedo cortesemente delucidazioni... a presto e grazie mille.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Andrea Moiso
28% attività
0% attualità
12% socialità
TORINO (TO)
Rank MI+ 40
Iscritto dal 2008
Gentile utente,
credo che debba tranquillizzarsi e vivere il breve post-operatorio con estrema serenità. Si faccia controllare da chi l'ha operata tra 8-10 giorni e ne segua i consigli. L'ipersensibilità dl glande è quasi sempre transitoria. Curi molto bene lìigiene personale di genitali una volta guarito dal piccolo intervento che ha recentemente subito.
Cordialmente