Utente 816XXX
salve,sono una ragazza di 22anni.dopo essere stata male 2 anni fa, un affaticamento a respirare e ho scoperto in ospedale battiti molto alti,100 al min (curati con un ansiolitico) dovuto ad un forte litigio, ho fatto un holter di cui riporto i dati:
FC media: diurna 103 bpm notturna 68 bpm
Fc min 38 bpm alle 6 del mattino
BRADICARDIA(<45bpm) num. 1 per tot. 10 min nelle 24 ore
Fc max 190 bpm alle 18 (premetto che in quel momento e negli altri in cui avevo i battiti elevati non sentivo nessun dolore e non stavo praticando nessuna attività fisica)
TACHICARDIA(>150bpm) num 98 per tot 48min
FA/ARITMIA num 16 durata totale 1ora 39min
alle 5 del mattino per 28min 58bpm
alle 7:30 per 15 min 56 bpm
alle 2:30 di notte per 12 min 54bpm
BATTITI MANCATI num 41
ore 2:45 1.82s 60bpm
ore 6:34 1.77s 62bpm
ore 2:46 1.69s 66bpm
Battiti ecto sopraventricolari: isolati 1 / Coppie 7 / Salve 9
Battiti ecto ventricolari: isolati 4
conclusioni:ritmo sinusale tendenzialmente tachicardico nelle ore diurne, alcuni BESV talora brevemente ripetitivi, rari BEV isolati
non modificazioni di rilievo della ripolarizzazione

portando l'holter da un primo cardiologo (Eseguito ecg da lui e avevo battiti e pressione normali,cosa che è successa anche in tutte le altre mie visite,solo negli holter si è visto questi battiti molto alti) non ha saputo darmi spiegazioni, e proponendo nel caso avessi episodi di svenimento senza apparente motivo un esame di cui non ricordo il nome, in pratica entrano con una sondina dal naso fino al cuore e viene stimolato per vedere come reagisce..se non ho capito male, ma detto alla mia dottoressa l'ha totalmente sconsigliato in quanto molto invasivo e per lei inutile in questo caso.
mi dimenticavo di dire che sono svenuta varie volte nel tempo, da piccola io non mi ricordo se c'erano cause, il pediatra dopo un sacco di esami di tutti i tipi a concluso che era perchè "crescevo troppo troppo in fretta"
anche nell'adolescenza sono svenuta varie volte, principalemente per prelievi del sangue o mi è capitato in pullman quando faceva caldo, mancava l'aria, era pieno di gente.. diciamo che io ho sempre dato queste giustificazioni, non penso siano stati perdite di sensi senza motivo.
dopo 5 mesi ho rifatto l'holter su consiglio della mia dott per vedere se era solo un momento di stress e nervoso o per capire.
i risultati erano indicativamente come il primo!
fc medi 89bpm
fc min 53 bpm
fc max 184 bpm
SD 114msec
pNN50 27
rMSSD 66msec
AFIB 0
ventricolari VEB 3
Sopraventricolari SVT 391 fc max 193bpm (alle 14 sempre senza sintomi)
conclusioni:ritmo sinusale di base perdurante per l'intera registrazione, sono 3 veb monomorfi isolati nella registrazione
il tratto st, in condizioni di normofrequenza entro i limiti di norma, appare lievemente alterato a carico dell'onda T durante l'incremento della Fc
il tratto PQ appare ai limiti superiori della norma
il tracciato si caratterizza nelle ore diurne per la profonda irregolarità del tratto rr con numerosi tratti di tachicardia verosimilmente sinusale. utile approfondimento ergometrico

sono così andata da un secondo cardiologo che mi ha consigliato di dimagrire (Sono in sovrappeso) e di fare attività aerobica

ho successivamente eseguito l' ecg sotto sforzo
durata complessiva 7min 41sec
fc max 200bpm 101% di max prevista 198bpm
PA max 150/90 (quando ho iniziato era così forse perchè agitata, dopo poco era 130/90) max carico:9.60METS
max ampiezza ST -1.10 mm in III esercizio stadio 2 3:59
sommario:disturbi tipo angina pectoris:nessuno aritmia:BEV
riassunto:test interrotto per raggiunta frequenza massimale in assenza di sintomi e in presenza di sottoslivellamento st non significativo in sede inferiore che prontamente normalizza nel recupero, un BPV al massimo carico, test massimale negativo per ischemia e aritmie complesse.

ho poi eseguito l'ecodoppler poichè la mia dott ha detto che era l'ultima verifica per vedere se era tutto a posto, che non ci sono altri esami da fare. vi riporto i risultati dell'esame
ecocardiogramma
ventricolo sinistro:
diametro diastolico (non capisco se è un 1 o un 4) 13 o 43mm
diametro sistolico 25mm
accorciamento sistolico 42%
setto I.V. spessore 10mm
p.posteriore 10mm
atrio sinistro: diametro sistolico 34mm
radice aortica: dimatero sistolico 27 mm
versamento pericardico assente
arco ao 23mm
ao add 20mm

doppler pulsato e continuo
aorta normale
tricuspide normale
shunts no
mitrale normale

ecocardiogramma 2d
ventricolo sin e destro N
atrio sin e destro N
spessore pareti ventricolo sin N
v. mitrale LAM N / LPM N
v.aorta non chiaramente visibile 3a
v.tricuspide N
aorta N
a.polmonare N
v.cava N
versamento pericardico Assente
funzionalità globale ventricolo sinistro N
cinetica segmentario normale FE circa 64%

conclusioni:sezioni destre e atrio sinistro nei limiti, ventricolo sinistro di normali dimensioni, spessori paretiali e cinetica globale sistolica, arco aortico normale
non chiaramente visualizzabili le 3 cuspidi aortiche
per il resto nella norma

anche questa dott mi ha detto che è tutto a posto, solo non vede la terza custide, può essere sia piccola o non ci sia ma ha detto che non è un problema,anche lei però come tutti quando chiedo come mai ho quei battiti così alti non sanno rispondermi. magari è normale? la cosa ce a mè ha fatto paura è che il secodno cardiologo mi ha detto che con un ritmo così alto affatico troppo il cuore e a 40anni avrò il cuore di uno di 60.. per qeusto mi ha consigliato attività aerobica che dovrebbe abbassarmi i battiti l'allenamento..

non ho scritto i risultati dei vari esami del sangue poichè sempre tutti nella norma, nel caso vi servisse qualche dato chiedete e ve li scrivo.
volevo sapere se ci sono altri esami da fare, o se devo convivere con questi battiti, alla fine non sto male, mi capitano solo ogni tanto delle fitte che non so se sono al cuore o subito sopra, subito sopra il seno. cosa di un secondo comunque.. attualmente sto facendo acquafitness da febbraio, ma quelle volte che mi sono misurata i battiti con la macchinetta per la pressione sono comunque alti, tipo 80-90.
la mia dottoressa mi ha solo prescritto il valium nel caso mi succedessero episodi come quello di 2 anni fa, ma non è più successo, o anche se avevo i battiti alti non me ne accorgevo!
ah sì, prendo la pillola da 2 anni (per un anno e mezzo a bassissimo dosaggio, ora si sono accorti che ho l'ovaio policistico e prendo qualcosa un po' più "forte" la Jasmine) può influire?
attendo un vostro aiuto, magari voi capirete che posso fare!

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Vincenzo Martino
40% attività
0% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 56
Iscritto dal 2008
Gentile utente, gli esami da Lei eseguiti sono risultati pressocchè nella norma e non hanno destato particolari osservazioni ai colleghi che ha consultato. La sua frequenza alta in particolari orari molto probabilmente può essere legato ad un particolare stato ansioso, ma può essere connesso anche a molti altri parametri: fumo, abuso di caffè, thè, sovrappeso, stato anemico.
Faccia un prelievo per gli ormoni tiroidei ed un emocromo con valutazione della sideremia e cerchi comunque di perder peso.
Cordialmente