Utente 476XXX
Gentile dottore,
sono appene tornata da un viaggio di 10 giorni in India (Delhi-Agra-Jaipur-Varanasi). Seguendo le indicazione della asl sto facendo la profilassi a base di Doxiciclina. Il problema è che ho sempre avuto qualche disturbo (leggera diarrea e dolori addominali), ma negli ultimi due giorni i disturbi sono un po' peggiorati e ho iniziato a vomitare subito dopo l'assunzione della doxiciclina. Non avendo riportato segni evidenti di punture di insetto e dato i disturbi, mi chiedevo se effettivamente aveva senso continuare la profilassi per altre quattro settimane. Cosa accade se decido di interrompere la profilassi in anticipo? la profilassi è effettiva anche se vomito dopo l'assunzione?
La prego di aiutarmi a sciogliere i miei dubbi, la ringrazio anticipatamente,
Cordiali Saluti,
Anna
[#1] dopo  
Dr. Arduino Baraldi
48% attività
8% attualità
20% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2006
No , la profilassi se lei vomita non è più effettiva, poichè chiaramente l'antibiotico non è assorbito; purtroppo con questo tipo di antibiotico la comparsa di diarrea e vomito può presentarsi. Un 'interruzione anticipata, potrebbe, in via ipotetica, qualora presente un plasmodio non eradicarlo, ma parliamo in via ipotetica.