Utente 312XXX
Salve , sono una ragazza di 18 anni.. il mio ciclo varia tra i 28 e i 30 giorni, dovevano venirmi il 16 maggio considerando un ciclo di 30 giorni, ma oggi 25 maggio ancora niente. Di solito una settimana Prima del ciclo inizio a sentire il seno che fa male e puntualmente una settimana dopo mi viene il ciclo, mentre questo mese niente sintomi.  Abbiamo avuto molti rapporti e tutti non protetti ma mai il mio ragazzo è arrivato dentro. Ora mi chiedo è possibile che con le "perdite" prima dell'eiaculazione, che molte volte non abbiamo mai pulito, io possa essere rimasta incinta? Perché molte volte ho letto che quelle perdite, anche in minima parte, possono contenere sperma. Una cosa che mi ha fatto spaventare è accaduta durante un rapporto avuto al secondo giorno di ritardo, mentre lo facevamo abbiamo cambiato posizione e appena abbiamo ricominciato ho sentito un dolore fortissimo in corrispondenza dell'utero, cos'è stato?
Nell'ultima settimana si sono anche aggiunte molte nause e soprattutto continue perdite trasparenti che non so cosa possano essere, mi sento in continuazione bagnata come se avessi fatto pipì. Il 22 maggio ho fatto un test che è risultato negativo, oggi ho iniziato ad avere perdite marroni. Devo considerare tutto come l'arrivo del ciclo? O dovrei rifare il test dato che il precedente l'ho fatto a pochi giorni di ritardo e nel tardo pomeriggio?Grazie mille in anticipo spero mi risponda in fretta perché per me è davvero urgente!
[#1] dopo  
Dr. Nicola Blasi
60% attività
20% attualità
20% socialità
BARI (BA)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Il COITO INTERROTTO non dà molte garanzie contraccettive , quindi io consiglierò sempre test di gravidanza , magari per tagliare la testa al toro , un dosaggio nel sangue delle beta-HCG
in bocca al lupo!!