Utente 356XXX
buonasera,
a mia mamma in seguito a un controllo è stata diagnosticata una disfunzione diastolica di primo grado e una minima insufficienza mitralica e una lieve insufficienza tricuspidale, tutte le dimensioni del cuore sono nei limiti.
mia mamma ha 55 anni ed è in sovrappeso, e in passato a avuto dei problemi in quanto aveva dei trombi nei polmoni che hanno alzato la pressione polmonare, ma ora si sono sciolti e la pressione è tornata normale
ho cercato su internet questa disfunzione diastolica e sono rimasto abbastanza shockato, vorrei sapere quanto è grave la situazione
grazie mille

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Mariano Rillo
48% attività
20% attualità
20% socialità
LATINA (LT)
Rank MI+ 88
Iscritto dal 2012
Non è un problema grave....occorre stabilire quale ne è la causa e curare quella...Spesso è presente in pazienti obesi, come sembrerebbe sua madre o in ipertesi (e l'ipertensione spesso va a braccetto con il sovrappeso). Se non sa di essere ipertesa è opportuno un approfondimento diagnostico con un Holter pressorio delle 24 h, preferibilmente durante le temperature climatiche della stagione invernale. A tal proposito le consiglio la lettura dell'art.http://www.medicitalia.it/minforma/cardiologia/1940-ipertensione-arteriosa-prevenzione-diagnosi.html
Cordialmente
[#2] dopo  
Utente 356XXX

Iscritto dal 2014
Grazie mille per la risposta dottore, cercando su Internet avevo trovato dei siti che parlavano della disfunzione diastolica come di un predittore di morte, e mi ero spaventato
[#3] dopo  
Utente 356XXX

Iscritto dal 2014
Scusi se la disturbo ancora dottore, ma mi chiedevo se fosse possibile che questa disfunzione sia stata causata dalle pressioni elevate che aveva mia mamma in seguito a quell'embolia non riconosciuta, e ora visto che è guarita se cè la possibilità che la disfunzione sparisca....inoltre non mi spiego come nell'ecocardiogramma di circa un anno fa, quando è stata rilevata una paps elevata questa disfunzione non c'era.
Grazie mille
[#4] dopo  
Dr. Mariano Rillo
48% attività
20% attualità
20% socialità
LATINA (LT)
Rank MI+ 88
Iscritto dal 2012
...per l'assenza della disfunzione in precedenza ovviamente non so cosa risponderle (forse non è stata riconosciuta ????... o forse c'era e non è stata riportata ???? )... non credo ci sia rapporto con le pressioni polmonari, ma se sparirà o meno può dirglielo solo il tempo... se un futuro ecocardiogramma non la dimostrerà sarà risultata reversibile...
Ma francamente non comprendo tutta la sua preoccupazione per il problema della disfunzione diastolica..come le ho già detto occorre solo ricercarne le cause e questo può farlo solo il suo cardiologo di fiducia.
Saluti