Utente 381XXX
Salve,

io e mio marito stiamo provando ad avere un figlio quasi un anno.
Mio marito si è sottoposto ad uno spermiogramma perché da piccolo ha subito un piccolo intervento (criptorchidismo) ma i risultati sono andati piuttosto bene (altissimo numero di spermatozoi anche se il 96% anomali e 4% normali). La mia ginecologa ci ha detto che sostanzialmente non abbiamo problemi, solo che ci vorrà un pochino più di tempo del normale. Da metà marzo io prendo tutti i giorni bustine di INOFERT e lui BIOARGININA … ma ancora non è successo niente.
In più ultimamente stiamo iniziando ad avere problemi a letto… Lui riesce ad avere l’erezione ma ha difficoltà a eiaculare. Non ha mai avuto, in tanti anni, problemi di questo tipo quindi siamo sicuri che si tratti di “ansia da prestazione”. Volevo sapere come potevamo uscire da questo loop negativo prima che diventi un problema sistematico (ad oggi è successo solo un paio di volte) e se dobbiamo fare altri esami… Grazie per l’attenzione.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Pierluigi Izzo
36% attività
20% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2006
Prenota una visita specialistica
Cara Utente,immagino che la collega ginecologa non abbia visitato suo marito ed avrà consigliato di ricorrere a rapporti mirati per giungere all'esito agognato.Tale strategia,se confermata,é la migliore per far trascorrere tempo prezioso in una coppia non più giovanissima,dove il partner maschile presenta nell'anamnesi un precedente di criptorchidismo e,perdipiù,costretto ad assolvere doveri coniugali nel tempo insostenibili...Contatti un esperto andrologo e ne faccia seguire i consigli diagnostico/terapeutici.Cordialità.
[#2] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Gentile lettrice,

cosa dice l'andrologo di fiducia di suo marito.

La terapia indicata a lui per il problema che non riuscite ad avere un figlio con quali criteri le è stata data?

Detto questo, se desidera poi avere altre informazioni più precise sulla “complessità” che accompagna un’infertilità di coppia, può leggere anche gl’articoli pubblicati sul nostro sito e visibili agl’indirizzi:

http://www.medicitalia.it/minforma/andrologia/660-miti-realta-maschio-infertile.html

http://www.medicitalia.it/minforma/andrologia/1446-antiossidanti-radicali-liberi-fertilita-maschile.html

http://www.medicitalia.it/minforma/ginecologia-e-ostetricia/214-stile-vita-ed-infertilita.html

Un cordiale saluto.
[#3] dopo  
Utente 381XXX

Iscritto dal 2015
Gentile dott.

Si so bene che i rapporti mirati e “rilassarsi” sono le tattiche migliori per avere l’esito sperato…. È che la testa purtroppo è “una brutta bestia” e quando si deve riuscire per forza in qualcosa è quando il corpo smette di funzionare.
Forse nel precedente messaggio non mi sono spiegata: non è che ci sono disfunzioni erettili o non riesce ad arrivare all’orgasmo… è che ci impiega molto più tempo e un paio di volte è riuscito ad eiaculare solo esternamente… (tutte le volte che provava a effettuare la penetrazione l’erezione cessava)
Nessuno ci ha mai parlato di problemi di infertilità, anzi, ci è stato detto che siamo sani … il mio era più un consulto di tipo piscologico.
Non vorrei fare qualcosa (senza volere) per peggiorare la situazione. Come immaginerete sono equilibri delicati che possono spezzarsi anche dopo tanti anni di affinità. Tendo a nascondere i periodi di ovulazione in modo da “confondere le acque” e non far capire a mio marito quando lo facciamo per piacere e quando “per dovere” ma temo che oramai si senta sotto pressione comunque.
Vi ringrazio comunque per l'attenzione
[#4] dopo  
Dr. Pierluigi Izzo
36% attività
20% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2006
...infatti nella mia risposta ribadivo i rischi legati ai rapporti mirati che sono i killers della sessualità in una coppia alla ricerca di un figlio.Un esperto andrologo sa come ovviare.Cordialità.