Utente 332XXX
SONO UN EX RICERCATORE MEDICO.DOPO UN FORTISSIMO PERIODO DI STRESS EMOTIVO LA MIA paSTICCA DI SOLIO.5 DI NORVASC NON BASTA CAUSA PICCHI IPERTENSIVI IMPROVVISI (17o!) . NON PRENDO ANTIDEPRESSIVI CONSIGLIATI CONSIDERANDOLI PERICOLOSI.CREDO Sarebbe utile abbinare un sartanico idoneo al norvasc.oltre al biancospino. certamente il consiglio di un esperto sara' apprezzato oltre che uile
esami delle metanefrine urinarie e cortisolo urinario non evidenziano risultati
negativi. abbinero' il suo consiglio c con applicazione frequenze elettromagnetiche secondo energia dei quanti

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Chiara Lestuzzi
28% attività
16% attualità
20% socialità
AVIANO (PN)
Rank MI+ 64
Iscritto dal 2012
In linea di massima per l'ipertensione con componente da stress la classe di farmaci più indicata è quella dei betabloccanti.

Ovviamente la scelta finale tocca a l medico, tenendo conto di eventuali controindicazioni (bradicardia costituzionale, arteriopatia obliterante, asma...) e dei possibili effetti collaterali come l'impotenza.

Controindicazioni che venivano considerate in passato, ma che sono state molto ridimensionate sono la broncopatia cronica ostruttiva e il diabete; con i nuovi betabloccanti non sono più un grosso problema.

Soprattutto, se il betabloccante è dato in associazione ad altro farmaco, si può mantenere un dosaggio basso e ridurre il rischio di effetti collaterali.
[#2] dopo  
Utente 332XXX

Iscritto dal 2014
rfinalmente medicitalia si e' sBoccaTO E RISPONDO PER RINGRAZIARLA DELLA SUA PRONTA E GENTILE CONSULENZA.. gRAZIE ANCORA.