Utente 382XXX
Bungiorno,
Vorrei chiedervi un parere riguardo la mia condizione di ipersensibilitá glande. Ho effettuato una miriade di visite specialistiche (urologo andrologo dermatologo ecc) nelle quali non mi è stato diagnosticato nulla (nè fimosi nè frenulo corto nè patologie infettive e o infiammatorie). Durante i rapporti non ho alcun tipo di problema (nè fastidi nè ep, anzi ho una durata dei rapporti elevata). l'unico fastidio se così lo vogliamo chiamare dato che sono abituato, lo riscontro nelle fasi dell'igiene intima. Diciamo che col tempo questa sensibilità si è un po ridotta. Volevo sapere se voi consigliereste un intervento di circoncisione per tale situazione, dato che tutti i medici che mi hanno visitato me l hanno sconsigliato, sia perchè a detta loro la mia sensibilità va bene, sia perchè esiste comunque il rischio che una volta circonciso la sensibilità non si riduca come si deve e ci sia un fastidio perenne non essendoci la pelle del prepuzio.
Grazie

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Paolo Michele Giorgi
24% attività
4% attualità
12% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 40
Iscritto dal 2006
La circoncisione in linea di massima riduce la sensibilità locale in quei pazienti che hanno il glande ben ricoperto dal prepuzio (non conosco la sua situazione anatomica)
Tuttavia non è prevedibile quanto si possa ridurre e corre il rischio poi di diventare troppo poco sensibile. Visitandola potrei darle un parere certamente piu' approfondito
cordiali saluti
[#2] dopo  
Utente 382XXX

Iscritto dal 2015
Gent.mo Dr Giorgi la ringrazio per la risposta. Diciamo che la pelle del prepuzio non è eccessiva...