Utente 382XXX
Buonasera! Sono un ragazzo di 21 anni e chiedo questo consulto in quanto ho un problema che mi causa disagio nella vita sessuale, una bassa libido. Diciamo che non manifesto erezioni mattutine, se non raramente(3-4 volte al mese) e non son mai riuscito a raggiungere il coito durante il rapporto che quindi finisce sempre successivamente, con l'autostimolazione. Questo causa disagio a me e anche alla mia ragazza visto che è più di un anno che va avanti cosi. Il mio medico mi ha prescritto delle analisi ormonali pensando ad un deficit di testosterone o nella troppa conversione in estrogeni, poichè manifesto altri sintomi quali scarsa peluria e una distribuzione del tessuto adiposo di tipo ginoide (fianchi e cosce) e anche un pò di cellulite che gli uomini generalmente non presentano. Riporto i risultati delle analisi:TESTOSTERONE TOTALE 5.87 ng/ml (non vi era riportato riferimento) FSH 2.3 U\L (riferimento 1.5-12.4), LH 5.7 U/L (riferimento 1.7-8.6), PROLATTINA 12.5 ng/ml (riferimento 4.0-15.2), ESTRADIOLO 21.4 pg/mL (riferimento 7.6-42.6), TSH 4.06 uU/mL(riferimento 0.27-4.20), FT3 5.9 pmol/L (riferimento 3.9-6.7), FT4 16.8 pmol/L (riferimentoo 12.0-22.0). Il mio medico curante mi ha riferito che il problema quindi non dovrebbe essere di natura ormonale, ma potrebbe essere psicologico, (anche se sugli altri sintomi mi resta il dubbio di squilibrio che mi è stato posto).Quale pensate possa essere la soluzione? Ora onestamente non so che fare, se consultare uno psicologo o perseguire su questa ipotesi e farmi visitare da un andrologo se ci potesse esserne il bisogno. Grazie da subito, buona serata

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Giorgio Cavallini
52% attività
20% attualità
20% socialità
PADOVA (PD)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2008
Caro signore,
manca una causa possibile: una prostaite asintomatica, che si rileva mediante visita da esperto collega. Completato il quadro si cura la prostatite con antibiotoici/antinfiammatorio o la psiche con psicologo, consideranbdo che ormoni sono perfetti.