Utente 382XXX
Salve buon giorno sono un ragazzo i di 25anni non só davvero da dove iniziare visto che fortunatamente non ho mai avuto problemi intimi e sinceramente non so nemmeno con chi confidarmi.Io mi sono sempre definito un tipo abbastanza virile anche perché ci voleva poco a farmi eccitare,riuscivo ad avere due rapporti di fila senza sosta(facendo la sosta anche il terzo).poi ad un certo punto un mesetto fa più o meno mentre facevo sesso con un amica avendo il primo rapporto era tutto ok,ho subito ripreso per il secondo round ma all improvviso mentre ero dentro lei
Mi ferma un po bruscamente(non so se sia stato questo) il mio pene si abbassa lei prova a rianimarlo oralmente riuscendoci solo per metà.Da quel momento sono iniziati i miei pensieri di disfunzione ma dopo un qualche giorno avendo un rapporto solo orale con una ragazza sembrava aver superato il tutto...però non sentivo più anche nei giorni seguenti quel erezione al100% erezioni spotanee quasi mai e la mattina lo trovo eretto ma non del tutto.poi i giorni scorsi avendo conosciuto una ragazza,inizio a ballare con lei e inzio ad avere qualche risultato tanto da non pensare nemmeno più a quello che era successo un mese fa,fino a i preliminari le cose andavano abbastanza bene poi all atto della penetrazione qualcosa cambiava nn diventava floscio del tutto ma nemmeno durissimo però non mi permetteva la penetrazione, dopo un po sono riuscito a tenerlo duro ma dopo appena 4/5 minuti di penetrazione sono venuto.volevo provare a farlo di nuovo subito ma niente ma dopo cinque minuti eravamo punto è capo co mala bocca andava su ma quando dovevo penetrarla niente..sono davvero preoccupato non so davvero cosa fare anche perché con i miei genitori non ho mai parlato di queste cose.P.S la voglia sessuale c'è ma non è come quella di un mese fa

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Giorgio Cavallini
52% attività
20% attualità
20% socialità
PADOVA (PD)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2008
Caro signore,
qua mi pare che il troppo pensare e il troppo ossservare il suo pene le abbiano giocato brutti scherzi.
In ogni caso il deficit erettivo è sempre accompagnato da questi fenomeni. Bisogna vedere che non vi siano cause fisiche (prostatiche organiche, circolatorie, o neurologiche) oppure psicologiche
[#2] dopo  
Utente 382XXX

Iscritto dal 2015
Per prima cosa voglio ringraziarla per il suo intervento.
La cosa che più mi da dubbi su questa mia "disfunzione" e che 20giorni prima del accaduto ho avuto rapporti sessuali prolungati per più giorni e eiaculando anche due volte di fila il mio pene era sempre ben eretto,non mi spiego come possa essere avventua questa così all improvviso!!
[#3] dopo  
Utente 382XXX

Iscritto dal 2015
P.S.nella masturbazione non ho problemi riesco ad ottenere la massima erezione!!
[#4] dopo  
Dr. Giorgio Cavallini
52% attività
20% attualità
20% socialità
PADOVA (PD)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2008
Provo a chiarire. Pare un probla ansioso. Ma bisogna chiarire con collega e visita dal vivo.
[#5] dopo  
Utente 382XXX

Iscritto dal 2015
Gentilissimo la ringrazio