Utente 110XXX
Salve,
una mia amica di 67 anni è stata dall'ortopedico per un problema alle anche. Ha fatto una ecografia e il referto è il seguente:
"Anca destra : l'esame ecografico ha evidenziato un'entesite, con minute calcificazioni, a carico della sede di attacco distale del tendine del muscolo grande gluteo. Si segnala, inoltre, una tendinite, con endema e minimo versamento, a carico del tendine di attacco prossimale del muscolo tensore della fascia lata. Si riscontra, infine,una notevole borsite, con versamento organizzato, a carico della borsa trocanterica.
Anca sinistra: l'esame ecografico ha evidenziato una tendinite con edema e modico versamento, a carico della sede di attacco prossimale del tendine del muscolo tensore della fascia lata. Si segnala, inoltre, una tendinite, con edema e minimo versamento, a carico del tendine di attacco distale del muscolo grande gluteo. Si riscontra, infine, una modesta borsite a carico della borsa trocanterica".
L'ortopedico non sa a quale specialista indirizzarla in funzione del referto. Cosa potete consigliarci?

Grazie
[#1] dopo  
Dr. Riccardo Casto
24% attività
4% attualità
0% socialità
CESENATICO (FC)
Rank MI+ 28
Iscritto dal 2014
La borsite trocanterica in genere si riscontra nella donna, a causa di caratteristiche anatomiche predisponenti (bacino più largo con sporgenza dei trocanteri).
Si associa frequentemente all'artrosi dell'anca che si diagnostica con l'esame clinico e una radiografia del bacino e dell'anca interessata.
Il trattamento della borsite trocanterica, dopo opportuno studio radiografico dell'anca, in genere si avvale di terapie infiltrative locali con cortisonici se non controindicati, terapia che offre le maggiori garanzie di risultato in termini di efficacia.
[#2] dopo  
Utente 110XXX

Iscritto dal 2009
Grazie per la celerità.
La mia amica mi pone la seguente richiesta.
Il suo ortopedico le ha detto che per tale diagnosi sarebbe meglio andare da un immunologo o da un reumatologo lei cosa consiglia? Inoltre mi dice di dirle che ha le linfoghiandole reattive. La ringrazio nuovamente.
Saluti
[#3] dopo  
Dr. Riccardo Casto
24% attività
4% attualità
0% socialità
CESENATICO (FC)
Rank MI+ 28
Iscritto dal 2014
In questo caso è opportuno che la sua amica si faccia fisicamente vedere da un ortopedico di fiducia che le saprà consigliare come procedere nel percorso diagnostico.