Utente 318XXX
Buonasera, chiedo un parere sul referto del mio spermiogramma: premetto che ho 34 anni e ho avuto due figlie l'ultima 2 anni fa. più una gravidanza biochimica 4 mesi fa. Visto che siamo alla ricerca di una gravidanza da 9 mesi ho eseguito uno spermiogramma con il seguente esito che mi ha lasciato molto preoccupazione:
Astinenza 4gg
volume 3.9
ph 7.2
numero di spermatozoi per ml= 11 mln
numero di spermatozoi totali= 42,9 mln
agglutinazioni : assenti
leucociti > 1 x 10/ml
batteri assenti
filanza cm > 10
fluidificazione completa a 30 minuti
motilita a 120'
a) progressiva rapida 39%
b) progressiva lenta 4%
c) non progressiva 6%
d) immobilità 51%
Morfologia
forme normali 11%
forme anomale 89%

Ho eseguito su consiglio del medico un ecografia ai testicoli che ha evidenziato didimi ed epididimi di dimensione e struttura normali, piccola formazione cistica di 4 mm sulla testa dell'epididimo sinistro. No idrocele e ne varicocele.

Sto aspettando l'appuntamento dall'andrologo ma vi chiedo secondo voi la mia situazione a livello di liquido seminale è cosi drammatica come la vedo? Possibile che abbia concepito 2 figlie naturalmente con questa situazione? Compreso la biochimica di febbraio? Deve essere subentrato qualche grave fattore ultimamente per ridurre cosi il mio liquido seminale? Con questi parametri è possibile tentare una IUI o bisogna passare alle tecniche di secondo livello? Grazie

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Giorgio Cavallini
52% attività
20% attualità
20% socialità
PADOVA (PD)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2008
Caro signore,
aggiunga i seguenti esami teterone totale, FSH, LH, Prolattina e 17 beta 2 estradiolo e rifaccia spermiogramma che ha alti e bassi, Con tutti gli esami si chiariranno delle cose.
Poi i figli si fanno in 2 e la metà dei babbi ha spermiogrammi alterati.
[#2] dopo  
Utente 318XXX

Iscritto dal 2013
Grazie dottor Cavallini per la risposta, secondo lei quanto devo aspettare per rifare lo spermiogramma? Per quanto riguarda gli esami ormonali il mio medico mi ha detto che il pantoprazolo che assumo da mesi per curare una gastrite potrebbe falsare la prolattina. Concorda? È meglio sospendere il farmaco e aspettare qualche giorno?
[#3] dopo  
Utente 318XXX

Iscritto dal 2013
Dottore ho ritirato gli esami ormonali e sono diperato:
FSH 0.52 normal da 1.7-12
LH 1.07 normal da 1.1-7.0
Testosterone 2.89 normal da 3.0-10.60
Estradiolo-17 Beta 18.5 normal <62

Sono praticamente tutti bassi. Tutti sballati. Cosa puo essere secondo lei?
Ho letto di tumori dell'ipofisi. La prego mi risponda fino a lunedì non troverò il mio medico e sono disperato.
[#4] dopo  
Dr. Giorgio Cavallini
52% attività
20% attualità
20% socialità
PADOVA (PD)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2008
è l' ipofisi che fa fatica. E pertanto ecco spiegato il misytero. Non si disperi e cvonsulti bravo collega.
[#5] dopo  
Utente 318XXX

Iscritto dal 2013
Scusi ma perché fa fatica? Quali sono i motivi? Sempre un tumore?
[#6] dopo  
Dr. Giorgio Cavallini
52% attività
20% attualità
20% socialità
PADOVA (PD)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2008
Perchè fa fatica di qua non lo so, un tumore non è. Senta un collega dal vivo che si scoprirà con esami e visita il motivo.
[#7] dopo  
Utente 318XXX

Iscritto dal 2013
Grazie mille dottore. Scrivendo su internet malfunzionamento ipofisi compare solo adenoma ipofisi e allora mi sono allarmato.
Non avevo scritto tutti li esami ormonali me ne sono accorto ora ed erano:ht
Tsh: 1.466 normal 0.400 - 4000
FT3 2.89 normal 2.20 -3.90
FT4 0.99 normal 0.60 - 1.10.
La ringrazio ancora e se è cosi gentile da elencarmi eventuali altre cause di malfunzionamento dell'ipofisi oltre all'adenoma?
Grazie mille
le ripeto mi è molto utile il suo parere anche se capisco la limitazione del non potermi visitare. Ma in questo momento non puo farlo nessuno.
[#8] dopo  
Dr. Giorgio Cavallini
52% attività
20% attualità
20% socialità
PADOVA (PD)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2008
Malattie circolatorie, metaboliche o invecchiamento precoce (esaurimento), farmaci e traumi.
[#9] dopo  
Utente 318XXX

Iscritto dal 2013
Grazie. Ho da 2 settimane fatto un controllo completo degli esami del sangue: emocromo con formula, colesterolo, trigliceridi, transaminasi, elettroforesi delle proteine sieriche, hlicemia, uricemia ecc. Esame chimico fisico urine. Insomma tutto a posto, non ho un valore ffuor dai ranghi. Questa è un informazione in più che le do. Grazie
[#10] dopo  
Utente 318XXX

Iscritto dal 2013
Buongiorno dottore, ho trovato un urologo privato che mi visiterà oggi pomeriggio. Poi le farò sapere. Nel frattempo le chiedo se mi può spiegare perché ha affermato "un tumore non è". Io ho effettuato una risonanza dell'encefalo 6 anni fa a causa di un anisocoria fluttuante. Risonanza negativa. E una visita neurologica completa a ottobre 2014 a causa di una nevralgia. Anche quella negativa. Grazie
[#11] dopo  
Utente 318XXX

Iscritto dal 2013
Buona sera dottore, sono stato dall'urologo. Dopo avermi visitato e visionato gli esami ha rilasciato questo referto: paziente con fertilità secindaria ridotta, esami ormonali inferiori hai limiti di riferimento, visivamente non segno di ipogonadismo, genitali esterni normali e prostata normale e non segni di varicocele. Si richede visita endocrinologa, valutazione della prolattina in pool, in piu la ripetizione di fsh, lh, testosterone totale, dimerotestosterone.Pper completamento diagnostico si chiede risonanza dell'encefalo con mdc per l'esclusione di un possibile adenoma secernente o non secernente ipofisiario.
Secondo lei è l'iter giusto? Come vede è tornata l'ipotesi di adenoma. La prego mi potrebbe spiegare perché lei tendeva ad escluderlo dicendo "tumore non è" la sua spiegazione mi aiuterebbe ad affrontare un po piu serenamente. Grazie
[#12] dopo  
Dr. Giorgio Cavallini
52% attività
20% attualità
20% socialità
PADOVA (PD)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2008
Mi pare che siamo come iter: e la RMN va fatta. Piuttosto avrei da ridire sul "non segni di ipogonadismo", i segni cu sono: spermiogramma alterato.
Un conto è tumore, un conto è adenoma: assolutamentye benigno.
[#13] dopo  
Utente 318XXX

Iscritto dal 2013
Quindi secondo lei dalla sua esperienza dottore l'adenoma nel mio caso è l'ipotesi più probabile?. Perché mi pare di capire che l'unico adenoma curabile farmacologicamente sia il prolattinoma. Gli altri vanno esportati chirurgicamente e la cosa mi spaventa molto. Grazie
[#14] dopo  
Dr. Giorgio Cavallini
52% attività
20% attualità
20% socialità
PADOVA (PD)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2008
Di qua non posso fare di più. Se le dico che adenoma è benigno e evidente che anche chirurgia è "tranquilla". Ora mi pare il caso di tranquillizzarsi.
[#15] dopo  
Utente 318XXX

Iscritto dal 2013
Buingiorno dottore dopo 3 giorni, ho rifatto il dosaggio ormonale aggiungendo la prolattina. I risultati sono fsh sempre basso a 0.7 con minimo 1.7 lh a 2.5 con minimo a 1.1 e prolattina a 14 con valori normali da 3 a 15. Aggiunge qualcosa alla situazione secondo lei? Perché io mi sono sentito dire abbiamo ecluso il prolattinoma. A questo punto però le chiedo un adenoma non secernente tale da causare un deficit di fsh non dovebbe causare già altri sintomi come cefalea o problemi di vista? A breve farò la risonanza. Grazie
[#16] dopo  
Dr. Giorgio Cavallini
52% attività
20% attualità
20% socialità
PADOVA (PD)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2008
non possso dire di più di quanto detto.
[#17] dopo  
Utente 318XXX

Iscritto dal 2013
Buongiorno dottore, ho effettuato la rmn con mdc che è risultata negativa, nessun adenoma e nessuna alterazione di altro genere. Nel frattempo ho ricevuto l'esito del diidrotestosterone che riporto dht 700 normal 300 -1200. A questo punto secondo lei esiste una terapia per migliorare lo spermiogramma? Il mio medico mi ha dato un mese di integratori spergin e dopo ripeterò lo spermiogramma, se risulterà ancora alterato dovrò ripetere i dosaggi ormonali e iniziare una cura con iniezioni di gonalf.le sembra la strategia corretta? Le aggiungo che vengo da un periodo di forte stress personale a causa di un lutto che mi sta dando problemi di insonnia e sono anche sottopeso. Può avere influito anche questo secondo lei sulla mia situazione ormonale? Grazie
[#18] dopo  
Dr. Giorgio Cavallini
52% attività
20% attualità
20% socialità
PADOVA (PD)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2008
Allora stia calmo, butti lo spergin, e si faccia vedere da collega per impostare terapia., Il lutto non c' entra.
[#19] dopo  
Utente 318XXX

Iscritto dal 2013
Buongiorno dottore, attendo la visita dall'andrologo per la fine della settimana prossima. La cura con spergin è stata data dal ginecologo di mia moglie mi aveva indicato spergin forte o genadis. Adducendo come motivazione male non fa. Solo il mio medico curante ha parlato di una terapia con gonal. Le chiedevo secondo la sua esperienza una situazione come la mia è curabile con le cure ormonali? Nel senso esistono cure che miglioreranno il mio spermiogramma? Io non avendo altri sintomi tipo calo del desiderio ecc. Ho paura di essere sempre stato così a livello ormonale. Anche quando ho concepito gli altri figli. Grazie della sua pazienza.
[#20] dopo  
Dr. Giorgio Cavallini
52% attività
20% attualità
20% socialità
PADOVA (PD)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2008
male non fa è da vedere. e comunque non indicate quelle robe, po non sono gratute. Dia retta al ledico di base, che ne capisce. E che i ginecologi curino la loro di roba. Scusi ma oramai si è dimenticato che un grande italiano Ugo Sciascia scrisse: A ciascuno il suo.
[#21] dopo  
Utente 318XXX

Iscritto dal 2013
Buongiorno Dottore, sono stato dall'andrologo e volevo aggiornarla sulla situazione: osservando i miei esami il dottore ha detto che c'è il sospetto di un ipogonadismo centrale, per il momento ha voluto ripetere tutti i dosaggi gia fatti che le rielenco: Fsh-Lh-Testosterone-estradiolo-Prl-Dht. In più ha aggiunto il dosaggio dell'Inibina-b e mi ha detto di ripetere lo spermiogramma. La novità che mi ha lasciato stupito è che il dottore ha indicato i laboratori dove effettuare gli esami e quello dello spermiogramma perché dice che quest'ultimo è molto operatore dipendente e il mio spermiogramma presenta si un oligospermia relativa:11 mln/ml ma una motilità a+b del 44% che considerando che il campione è stato raccolto a casa è molto buona. Insomma il referto non lo convince del tutto. Ha anche aggiunto che se le gonadotropine si confermassero soppresse ancge nel secondo esame dovrò fare un test da stimolo con GNRH. E in vase a quello impostare l'eventuale terapia. Come le sembra? Finalmente sono seguito bene secondo lei?
Grazie
[#22] dopo  
Utente 318XXX

Iscritto dal 2013
Buonasera dottore, sono ancora a chiedere un suo parere. Ho effettuato un altro spermiogramma in un altro laboratorio: premetto che non sto ancora facendo nessuna cura poiché l'andrologo al quale mi sono rivolto vuole prima avere i risultati di tutti gli esami e quello dell'inibina è molto lungo come tempi. Nel nuovo spermiogramma la quantità è leggermente aumentata passando da 11mln/ml a 18mln/ml però è notevolmente calata la morfologia normale da 11% a 4%. Ed in più sono presenti altri segni che prima non c'erano tipo filanza aumentata fluidificazione incompleta e leucociti > 1mln/ml. Secondo lei sono differenze imputabili ai due diversi laboratori oppure qualcosa è cambiato? In caso di ipogonadismo centrale come nel mio caso la terapia con gonadotropine che mi è stata prospettata se si dimostrasse efficace permetterebbe di migliorare anche la morfologia oltre al numero degli spermatozoi? Oppure non c'entra niente. Grazie mille
[#23] dopo  
Utente 318XXX

Iscritto dal 2013
Dottor Cavallini buona sera, dopo tanto tempo torno a chiedere un suo consulto, la mia situazione a livello di liquido seminale continua ad essere di oligoteratospermia con valori simili a quelli riferiti in precedenza. Premetto che purtroppo non ho ancora effettuato nessuna terapia. Il dosaggio dell'fsh contunua ad essere basso 0.6, mentre LH Testosterone Estradiolo e Prolattina sono nella norma. Ho effettuato una seconda ecografia stavolta con aggiunta di doppler ed è emerso un varicocele bilaterale di primo grado visibile solo dopo manovra di evocazione, dilatazione max. 2,8 mm.si è aggiunto un valore sballato che è quello dell'inibina b. 541 con valori normali da 80 a 325. Secondo il mio andrologo è per questo motivo che l'fsh è basso a causa dell'inibina-b elevata. Detto questo il medico non si spiega perché l'inibina-b sia elevata. Secondo lei indipendentemente da cosa lo causa può essere questo basso livello di fsh la causa dei miei problemi? La terapia con fsh è indicata e potenzialmente efficace anche con valori di inibina così elevati? Mi servirebbe un suo parere perché non voglio più perdere tempo e vorrei prendere delle decisioni su dove e da chi farmi seguire?
grazie
[#24] dopo  
Utente 318XXX

Iscritto dal 2013
Buonasera dott.Cavallini, visto il mio fsh ridotto a 0.6, inibina b elevata oltre il limite e assenza di varicocele importante. Il mio andrologo mi ha prescritto fostimon 150 3 volte alla sett. Gonasi 5000 1 volta a sett. E canitine per 3 mesi. Ora dopo 2 mesi di terapia ho effettuato uno spermiogramma e la concentrazione è addirittura notevolmente diminuita da 21mln/ml dell'ultimo a 7mln/ml. Potrebbe essere un effetto collaterale della terapia quindi sarebbe meglio sospenderla secondo lei? Oppure devo terminarla e vedere come va dopo
i 3 mesi? non ho ancora avuto modo di parlare col mio andrologo ma una situazionee così non era prevista. Anzi c'era molta fiducia su questa terapia. Visto che ho gia avuto 2 figli negli ultimi 6 anni. La ringrazio se vorrà darmi un suo parere