Utente 289XXX
Gentili dottori,
sono una donna di 49 anni, alla quale è stato diagnosticato un mioma di circa 6 cm. Ho effettuato un raschiamento 15 giorni fa con biopsia, per decidere sul da farsi. Nell'attesa dei risultati mi sto preoccupando perché sto osservando delle strane perdite. Il ginecologo mi ha consigliato di assumere per i primi tre quattro giorni seguenti al raschiamento il tranex. Non ho avuto perdite significative nella prima settimana. Nella seconda invece ho dapprima notato delle perdite rosate, successivamente marroncine e oggi a distanza di esattamente 15 giorni delle perdite rosse, molto evidenti sulla carta igienica quando mi pulisco,il che ovviamente mi preoccupa,e non poco.
Si può considerare normale l'evoluzione delle perdite che ho osservato ? Oppure dovrei preoccuparmi ?
Ringrazio anticipatamente per l'attenzione.
[#1] dopo  
Dr. Nicola Blasi
60% attività
20% attualità
20% socialità
BARI (BA)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Se il mioma é sottomucoso é molto probabile che la causa del sanguinamento sia quest'ultimo. Una soluzione terapeutica transitoria potrebbe essere l'uso degli ANALOGHI che le procurerebbe una menopausa farmacologica e recupero del ferro perso con questi flussi metrorragici, in attesa di eventuale miomectomia.