Utente 382XXX
Salve dottori scrivo perchè ci sono eccellenze nel sito di esperti che sapranno senz'altro togliermi un dubbio,
usai un anello sotto il glande per alcuni rapporti, mi fu regalato e feci così la stupidata di usarlo, migliorava la grandezza del glande,
ho notato però dopo qualche anno che il glande ora se sono disteso in piena erezione dell'asta, si sgonfia il glande,
riguardo quando sono in piedi che diventa grande e durissimo
anche a volte in erezione parziale.
questo tipo di avvenimento è una cosa normale e fisiologica? o può essere che la vena del corpo spongioso con la stretta dell'anello subì una alterazione?
col pene rivolto verso l'alto mi pare ovvio che il sangue deve salire rispetto quando deve scendere se il pene ha la punta verso il basso quindi la circolazione è inferiore, però i corpi cavernosi riescono a trattenere il sangue ugualmente (in erezione),
Quindi diciamo ho letto che anche il glande ha una occlusione venosa, non dovrebbe trattenere il sangue quando c'è l'erezione anche se ha la punta rivolta verso l'alto in ugual modo?
E quindi è l'occlusione venosa del glande che può avere avuto uno scompenso?
E quindi ringrazio anticipatamente sono certo che avrò una spiegazione esaudiente, riguardo questa funzionalità se questa differenza è (1)fisiologica, o è una (2)conseguenza di alterazione occlusione del glande o alterazione circolatoria del (3)flusso di sangue al glande.
P.S.
Ringrazio lo staff di medicitalia e tutti i medici che rispondono nel sito al solo scopo di aiutare la gente con la loro grande esperienza e cultura negli studi.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Giorgio Cavallini
52% attività
20% attualità
20% socialità
PADOVA (PD)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2008
Caro signore
LA pressione in fase erettile dei corpi cavernosi arriva a 500 cm di acqua, quella del glande a 120-130. Al massimo. Il glande serve come paraurti per non traumatizzare i genitali efemminili a tal uopo ha vene di scarico molto efficienti. Quell' anello può aver arrecato danno a lei, alterando le vene, e alle partner contuindendone i genitali. Lo restituisca al mittente e senza por tempo in mezzo si faccia vedere da collega.
[#2] dopo  


dal 2015
Onorato di vantare una risposta da un fornidabile medico,
Lunedì riferisco ad andrologo di mia zona e faccio controllare penso ad occhio non credo possa fare diversamente, se nota una alterazione che causa problemi, domani mi reco dal negoziante per fare un discorso umano verso i clienti.
Grazie Dottor Giorgio Cavallini
[#3] dopo  
Dr. Giorgio Cavallini
52% attività
20% attualità
20% socialità
PADOVA (PD)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2008
la ringrazio del formidabile. Giusto arrabbiarsi col negoziante. Ma se qualcuno presta fede a certe cose ha timidezze da qualche parte. Valuti.
[#4] dopo  


dal 2015
Sono perfettamente d'accordo, alla fine l'utilizzatore non è obbligato a comprare niente, lasciando fuori la politica che io non so se qualcosa la obbliga a comprare oppure no, però per salvare altri ingenui ma anche il venditore stesso che dovrebbe ringraziare di non sentirsi la coscienza un pò altrove se gli sventurati un domani aumentassero, io ormai ho spaventato, purtroppo capita che certi se non provano cosa significa rischiare di perdere non riescono a capire il valore ed è proprio su questo che certe case produttrici puntano di riuscire a vendere al solo scopo di guadagnare o non so cosa altro.
[#5] dopo  
Dr. Giorgio Cavallini
52% attività
20% attualità
20% socialità
PADOVA (PD)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2008
ok ma non si arrabbi. Utile tenere presente le tali timidezze d' ora in poi, per non ricascarci.
[#6] dopo  


dal 2015
Si dottore grazie davvero, sempre il top.
Non sarà una arrabbiatura neanche col negoziante, sarà solo un parere che gli darò in disparte ci sarà sempre una stretta di mano ;)
[#7] dopo  


dal 2015
Salve, dottore aggiorno, che dopo la breve visita l'andrologo del posto, ha visto una buona circolazione glande, diceva che se fosse stata alterata si avrebbe avuto un glande di colore bianco opaco, tuttavia mi ha prescritto cialis one da 5 mg come cura riabilitativa dopo lo strozzamento essendo vasodilatatore ha detto solo bene può fare ad ogni modo dopo che si subisce un trauma in genere o si da dopo interventi e cose più gravi riabilita.
Ho fatto qualche ricerca ho letto c'è una cura riabilitativa di 2 mesi però ma che è provato che non è vero possa curare davvero, c'è chi dice che ha solo la funzione finchè rimane in circolo nel sangue ma non può curare qualcosa definitivamente, la casa produttrice dice al contrario praticamente come mi ha detto l'andrologo di qui, come ho precisato prima.
Sarei davvero molto contento di sapere qualcosina di più di questa cura... se non chiedo troppo dalla campana più esperta.
[#8] dopo  


dal 2015
Quindi non si hanno dati ancora sulla possibilità curativa definitiva del cialis?
[#9] dopo  
Dr. Diego Pozza
40% attività
20% attualità
16% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2000
il cialis 5 mg , e' utile per migliorare la funzione vascolare ma non ha mai "curato" nessuna problematica vascolare.
non capisco il razionale della prescrizione avuta
ne parli con il suo specialista
cari saluti
[#10] dopo  


dal 2015
Ringrazio Dottor Diego Pozza per questo seconda risposta in questo post anche qui sono lusingato di essere al cospetto anche se dietro human interface di medici con tali conoscenze.
Ne riparlerò di certo con lo specialista, ho avuto anche difficoltà fino ad ora ad avere un minimo di spiegazione,(freddezza,boriosità,arroganza), mi sento dire sono io il medico non voi ecc ecc
Ma dico io secondo lui dovevo spendere un mucchio di soldi senza sentire un'altra campana?
Io stesso avevo diffoltà a trovare razionalità in tale cura, un altro Urologo amico di mio fratello a cui ho telefonato poco fa neanche Andrologo... mi ha detto che i chirurghi dopo interventi danno questa cura, per due mesi come curativo e per aiutare a far ritornare a funzionare i corpi cavernosi, dice lui la classica cura riabilitativa.
Io mi fido della vostra conoscenza dottore e mi pare ovvio, non mi rimane che credere al più esperto ed evitare una inutile cura e buttare soldi inutili perchè sarà una leggenda metropolitana che gira questa...
[#11] dopo  
Dr. Giorgio Cavallini
52% attività
20% attualità
20% socialità
PADOVA (PD)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2008
Personalmente se sta bene sono del parere del dr. Pozza. In ogni caso, almeno quello male non fa saluti.
[#12] dopo  


dal 2015
Vi ringrazio è sempre un onore, ho provato presa la scatola da 14,
presa la prima pastiglia ho avuto aumento di durata erezioni evidente tutto il giorno poi la cosa è scemata nei giorni successivi all'inizio ero addirittura preoccupato perchè c'è scritto che cialis non ha effetto su pazienti sani,
infatti poi sono tornato come quando non prenderlo,
è stata una risposta ormonale attuata dalla sicurezza che ci si sente quando si ha il bastone a portata di mano se non ci si sente di farcela con le proprie gambe.
Però sono certo che una vascolarità sana al 100% non è così scontata in nessuno e quella piccola spinta che può dare cialis 5 mg quando avvertita ha più effetto benevolo psicogeno rebound sul testosterone e quindi per questo davvero può far bene spesso e volentieri ed invece per chi ha un problema più grave vascolare io penso che poi si entra e basta...
Un grande onore per me esprimere un parere al cospetto di grandi inimitabili, grazie ancora per queste risposte inestimabili.
[#13] dopo  
Dr. Giorgio Cavallini
52% attività
20% attualità
20% socialità
PADOVA (PD)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2008
E' una ipotesi, le indagini in tal senso non hanno portato dati conclusivi.
[#14] dopo  


dal 2015
Bene dottore grazie,
comunque ho notato una cosa, ovvero che io soffro abbastanza di priapismo notturno a causa dell'adenosina che si crea con l'ansia, con cialis questo priapismo l'ho visto molto aumentato, può potenziare il priapismo notturno causato dall'ansia l'assunzione giornaliera da 5 mg di cialis one day creando rischi?
[#15] dopo  
Dr. Giorgio Cavallini
52% attività
20% attualità
20% socialità
PADOVA (PD)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2008
certo che parla quasi come un medico, allora che se ne fa di noi?
[#16] dopo  


dal 2015
il sito mi aveva proposto un post in cui avevate risposto voi per il mio stesso sintomo ecco perchè sembra che ho scritto quasi come un medico, comunque grazie dottore,
oltre alla erezione prolungata notturna con cialis ho notato un continuo ronzio all'udito da giorni, dato che non abbiamo visto le necessità di usarlo lo lascio, ma spero il ronzio passi sono preoccupato.