Utente 817XXX
Buon giorno, ultimamente ho notato un comportamento strano da parte del mio pene visto che non risco più ad avere un'erezione completa. Ho la ragazza da diversi anni (io ne ho 28) e non ho mai avuto problemi, ma da un mese a questa parte, dopo un atto sessuale, non ho più avuto un'erezione completa come in passato. L'unico istante in cui sento il pene completamente eretto è durante l'eiaculazione.
Gli stimoli sessuali sembrano essere minori rispetto al solito. Non vorrei che durante il citato atto sessuale sia andato storto qualcosa nel senso che il mio pene abbia adottato posizioni scorrette che lo abbiamo danneggiato.
Attendo una vostra cortese risposta.
Grazie

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Diego Pozza
40% attività
20% attualità
16% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2000
Prenota una visita specialistica
caro lettore,

la diversa "qualità" della sua erezione non può essere addebitata a posizioni scorrette, traumi, piegamenti, ma probabilmente a fattori relazionali-psicologici o di tipo vascolare che possono rendersi manifesti anche nelle modalità da lei descritte.
Se il fenomeno persiste consulti uno specialista andrologo
cari saluti
[#2] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Caro lettore ,
se desidera poi avere più informazioni dettagliate su queste tematiche le consiglio di consultare anche l’articolo pubblicato sul nostro sito e visibile all'indirizzo:
http://www.medicitalia.it/02it/notizia.asp?idpost=22450.
Un cordiale saluto.

Giovanni Beretta
www.centromedicocerva.it
www.centrodemetra.com
www.andrologiamedica.org