Utente 382XXX
1 giugno 2015
Buongiorno, ho 44 anni, alto 170 peso 60 kg non fumo non bevo alcolici, mi alleno regolarmente da anni (jogging e pesistica). A seguito di una visita cardiaca di controllo, mi è stata riscontrata una placca carotidea soft pari al 22 % (alla carotide SX, altra carotide solo inspessimento). Non soffro di ipertensione (pressione media misurata per lunghi periodi 115/75). Il cardiologo mi ha prescritto controllo del colesterolo, risultati: colesterolo totale 234, Ldl 155 hdl 62 Tg 87. Poi per 3 mesi ho fatto dieta con pochi grassi animali, e le cose sono migliorate, risultati: colesterolo totale 189, Ldl 115 hdl 59 Tg 76, il cardiologo ha aggiunto alla mia dieta Colenorm plus ½ compressa alla sera.
Ho la prossima visita di controllo a settembre. Le scrivo perché da un po’ di giorni avverto un fastidio alla gola, proprio a sinistra all’altezza della carotide, mi fa male, toccandomi sento come una ghiandolina, non so se è un linfodo ingrossato (ho avuto otite settimana scorsa) oppure può essere qualcosa legata alla placca carotidea anche quando inghiotto qualcosa avverto fastidio. Vorrei conoscere il suo papere
La ringrazio anticipatamente
Raffaele

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Maurizio Cecchini
32% attività
20% attualità
16% socialità
PISA (PI)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2009
Il dolore che lei riferisce al collo non ha assolutamente relazione con la piccola placca carotidea
Arrivederci.
[#2] dopo  
Utente 382XXX

Iscritto dal 2015
Dottore la ringrazio per la celere risposta

Raffaele
[#3] dopo  
Utente 382XXX

Iscritto dal 2015
Buonasera Dottore la disturbo ancora una volta
A seguito di una visita cardiologica di controllo, mi è stata riscontrata una placca carotidea soft pari al 22 % (altra carotide solo inspessimento). Il cardiologo mi ha prescritto tutti gli esami del sangue per eventuale colesterolo alto. Le chiedevo siccome da 2 anni e mezzo assumo acido ursodesossicolico (per due piccoli calcoli alla coliciste, ovviamente prescritto da specialista) se questo ha potuto incidere in qualche modo nella formazione della placca (ho letto che l'acido ursodesossicolico non va preso per oltre 2 anni). Tra tutti i casi che possono ricondurre all'inspessimento e alla placca carotidea posso annoverare solo che sono un tipo ansioso. Ma la vita codotta fino ad oggi non giustifica, secondo me, una placca carotidea a 45 anni, l’unica cosa che è variata nel mio stile di vita, negli ultimi due anni e mezzo, è l’assunzione del sopracitato acido, per cui chiedo se è associabile alla formazione della placca.

Grazie anticipate
Raffaele
[#4] dopo  
Dr. Maurizio Cecchini
32% attività
20% attualità
16% socialità
PISA (PI)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2009
L aterosclerosi inizia dai 30 anni.
L acido ursodesossicolico non ha niente a che vedere con la sua placca.
Anche se io cerco di non prescriverlo mai ai pazienti visto il cruento metodo con cui viene ottenuto.
La saluto
[#5] dopo  
Utente 382XXX

Iscritto dal 2015
Buonasera aggiorno la mia situazione relativa alla placca, carotidea per avere un suo parere.
Oggi 20 ottobre ho effettuato un ulteriore controllo, premetto che negli ultimi 6 mesi ho seguito una dieta a bassi grassi animali, assumendo ogni sera 1/2 compressa di colenorm plus, i risultati in termini di colesterolo sono assolutamente migliorati totale 142 HDL 58 LDL 70. Purtroppo, nonostante questi risultati la placca di cui sopra è aumentata le scrivo il referto: Placca soft con endotelio non interrotto, tra bulbo ed ICA sinistra - 36% 38% -44%-49 area. Flussi conservati si ICA ECA e Vertebrale. Piccolo inspessimento a destra ma non placche.
Conclusioni: nonostante il target lipidico perfettamente raggiunto la placca è aumentata.
Farei terapia con statine Vytorin 10/20 mg 1 cp die Eskim 1000 1 x 2 al giorno e dato il carattere incrementale della placca e le caratteristiche tessutali soft aggiungerei cardioaspirina 100 1 a pranzo.

Le chiedo come è possibile avendo sistemato il colesterolo un aumento simile della placca ?
La terapia indicata è corretta e potrebbe far regredire la placca ?
(ma le statine sono utili se il colesterolo è già ok?)

Ultimo appunto sono padre di un bimbo piccolo è sono molto preoccupato !

Ringrazio anticipatamente
Raffaele