Utente 808XXX
Salve a tutti i Signori medici, sono un ragazzo di 25 anni e da circa due anni soffro di dermatite seborroica. Ho già consultato due specialisti, l'ultima terapia impostata a base di una crema non steroidea e Nodè sembra sia stata piuttosto debole. I sintomi si ingigantiscono quando FINISCO DI FARMI LA DOCCIA e mi appresto ad ascigarmi, dopo essermi LAVATO LA FACCIA e quando finisco di LAVARMI I DENTI (il dentifricio mi irrita la zona attinente alle labbra). Dopo tali attività il cuoio capelluto si SECCA e si squama A VISTA D'OCCHIO e si irritano le macchie ai lati del naso sulle sopracciglia e sullo sterno. E' dermatite seborroica o allergia da detergenti? Posso fare degli esami specifici? E' una patologia che mi stà mettendo molto a disagio per le evidenti e cicliche irritazioni sul volto e per l'abbondante forfora SECCA.
Grazie in anticipo per il Vostro tempo e la Vostra professionalità.
[#1] dopo  
Dr. Luigi Laino
56% attività
20% attualità
20% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 96
Iscritto dal 2005
Gentile utente,

Può fare degli esami specifici ma debbono essere considerati solo dopo la visita dermatologica, per chiarire la diagnosi clinica.

cari saluti



[#2] dopo  
Utente 808XXX

Iscritto dal 2008
Gentilissimo Dott. Laino, mi permetto di rubarle soltano qualche istante per chiederle soltanto un qualche tipo di shaampo che potesse se non eliminare ma almeno ridurre la copiosa desquazione appena finisco di farmi la doccia.
Tra i tanti ho provato anche Nodè.
Grazie mille per il suo tempo.
[#3] dopo  
Dr. Luigi Laino
56% attività
20% attualità
20% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 96
Iscritto dal 2005
Gentile utente,

non si possono dare da questa sede consulti terapeutici spiccioli su diangosi non viste e non fatte:

anche la prescrizione di un cosmeceutico sbagliato come uno shampoo può fare molti danni; quindi consideri la sede dermatologica anche per questo.

cari saluti
[#4] dopo  
Utente 808XXX

Iscritto dal 2008
Anche a me sembra la cosa migliore, la ringrazio.