Utente 382XXX
salve, avrei due domande,
1) è veramente possibile aumentare le dimensioni del pene senza chirurgia, magari usando gli estensori o facendo terapia farmacologica? il mio problema è soprattutto la circonferenza.
2) è vero che l'obesità influisce negativamente sullo sviluppo del pene? io sono stato parecchio grasso per non dire obeso dai 6 ai 16 anni. lo chiedo perchè c'è una certa grande differenza con mio padre e mio fratello più piccolo. entrambi ce l'hanno in flaccidità quasi quanto il mio ma in erezione.
ho 34 anni e le mie misure sono 11cm lungh. e 9cm circonf. a riposo, 15cm lungh. e 11.5cm circonf. in erezione.
grazie.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Giorgio Cavallini
52% attività
20% attualità
20% socialità
PADOVA (PD)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2008
Caro signore,
giù la pancia, che il suo pene è un paio di cm. sopra l' italica media e attualmente appare come affogato nell' adipe. Tenga presente che vi sono donne che si vedono sempre troppo grasse, col seno troppo piccolo e maschi che si vedono con il pene troppo minuscolo. Utili in questi casi colloqui psicologici. Da evitare quei tiranti.
[#2] dopo  
Utente 382XXX

Iscritto dal 2015
grazie per aver risposto così in fretta. al di là delle sue rassicurazioni, vorrei comunque sapere se effettivamente si può fare qualcosa soprattutto per la circonferenza che è la cosa che mi preoccupa di più. e poi vorrei una risposta, se possibile definitiva, sul fatto che l'obesità da adolescente influisca o no negativamente sullo sviluppo del pene perchè ho letto pareri discordanti a riguardo. chi dice sì, chi dice no, chi dice nì. qualcosa di vero ci deve essere se sono così diverso da mio padre e mio fratello? grazie in anticipo.
[#3] dopo  
Dr.ssa Valeria Randone
60% attività
20% attualità
20% socialità
CATANIA (CT)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2010
Gentile Utente,
Aggiungo qualche nota a quelle già ricevute.

Dovrebbe in prima battuta distinguere dentro di sè l'aspetto funzionale ( desiderio. Erezione, orgasmo e risoluzione ) correlato alla sua salute sessuale, dall'aspetto puramente estetico.

Per quanto riguarda le presunte dimensioni, fermo restando che lei dovrebbe dimagrire ed adottare stili di vita sani, anche quì bisogna fare un distinguo impornate tra dismorfismo - risolvibile talvolta chirurgicamente - dalla dismorfofobia, curabile con la psicoterapia

Per approfondire tali tematiche le allego delle letture da poter consultare ed un "canale salute" redatto a quattro mani con un Collega andrologo

http://www.medicitalia.it/minforma/psicologia/2162-genitali-ideali-misure-pene-falloplastica-vaginoplastica.html
http://www.medicitalia.it/salute/pene-piccolo-dimensione-dei-genitali
http://www.medicitalia.it/valeriarandone/news/2304/Misure-dei-genitali-
http://www.medicitalia.it/valeriarandone/news/1170/Pene-piccolo-paure-d
[#4] dopo  
Utente 382XXX

Iscritto dal 2015
capisco il suo punto di vista e quello del suo collega. non vorrei sembrare scortese, lungi da me, però io ho fatto due domande specifiche e vorrei, gentilmente, risposte specifiche solo su questo. grazie anticipatamente.
[#5] dopo  
Dr.ssa Valeria Randone
60% attività
20% attualità
20% socialità
CATANIA (CT)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2010
Non vorrei sembrarle scortese io.
Nelle letture, che lei non ha nemmeno letto, c'e' più d'una risposta alle sue domande
Il canale salute, le ripeto, e' scritto anche da un andrologo e l'articolo sulle dimensioni ideali contiene le risposte che cerca

[#6] dopo  
Utente 382XXX

Iscritto dal 2015
contrariamente a quello che pensa, ho letto gli articoli. dico solo, cosa c'è di male a voler migliorare un pò qualcosa che non piace? vorrei avere il pene un pò più spesso.
[#7] dopo  
Dr. Giorgio Cavallini
52% attività
20% attualità
20% socialità
PADOVA (PD)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2008
il non saper apprezzare la normalità è patologico.