Utente 334XXX
Buonasera, sono una ragazza di 32 anni e ultimamente sono ossessionata dalla misurazione della pressione arteriosa, nonostante i miei valori rientrino nella norma. Ho misurato su entrambe le braccia e riporto qui le differenze: braccio dx 134-78 poi 126-80 e infine 120-80 mentre sul sx si manteneva sui 115 ( o 110 ) con 78. È' tutto normale? Ogni quando misurarla? Perché per me sta diventando un'ossessione. Grazie infinite

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Mariano Rillo
48% attività
20% attualità
20% socialità
LATINA (LT)
Rank MI+ 88
Iscritto dal 2012
Cara signora
la sua ossessione è il suo reale problema....la pressione arteriosa non va misurata se non ce n'è motivo e così sembra nel suo caso. Più la misura più innesca meccanismi ansiogeni che falsano i valori (che tralaltro sono normali).
Cordialmente
[#2] dopo  
Utente 334XXX

Iscritto dal 2014
La ringrazio per la sua risposta.
A volte la minima è sui 60-65 ( una volta l'ho trovata a 53 dopo ripetutissime misurazioni ma a quella successiva era 70 ). Generalmente sono ipotesa ma è una condizione che non mi ha mai provocato problemi, neanche uno svenimento. Per quanto riguarda l'ossessione ritengo che abbia ragione perciò le chiedevo se con questi valori posso smettere di misurarla quotidianamente e magari ogni tot di mesi
[#3] dopo  
Dr. Mariano Rillo
48% attività
20% attualità
20% socialità
LATINA (LT)
Rank MI+ 88
Iscritto dal 2012
Certo. Non la misuri più con questa frequenza. Lo faccia più di rado e se necessario.
Saluti