Utente 825XXX
buonasera,ho notato da qualche giorno di avere una pallina (visibile) grande tipo una noce all'epigastrio zona centrale-dx tra torace e stomaco zona diaframma credo. all'inizio non ho dato tanto peso alla cosa perchè soffrendo di una lieve ernia iatale pensavo fosse quella in quanto ho simultaneamente fastidio alla stessa zona lieve difficoltà respiratoria ed a espellere aria (rutto) e sto prendendo il ppi da due giorni ma telefonando al medico ( non si trova in sede) mi ha detto che non può essere l'ernia iatale perchè non è visibile ad occhio nudo e non crede neanche che sia un'ernia alba (o qualcosa del genere) in quanto due mesi fa ho effettuato una tac torace (post broncopolmonite) e si sarebbe vista.la mia domanda è:
di cosa potrebbe trattarsi? visto che due mesi fa non avevo questa pallina non è che possa trattarsi di questa ernia alba o come si chiama?? e poi la iatale non è che sia "cresciuta e sia diventata visibile??
[#1] dopo  
Dr. Paolo Scanagatta
32% attività
16% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2009
Buongiorno,

se è visibile e palpabile, per avere una risposta più precisa e capire di cosa si tratta, l'esame più semplice e indicato potrebbe essere quello di eseguire un'ecografia.

Per il momento è inutile fare ulteriori supposizioni con i pochi elementi disponibili.

Cordiali saluti.
[#2] dopo  
Utente 825XXX

Iscritto dal 2008
Buongiorno a Lei e grazie per la risposta,un paio dì settimane fa ho eseguito un eco addome fegato milza reni e pancreas (la zona della pallina) ed era tutto nella norma e se non ricordo male la pallina era già presente. Essa è visibile solo in determinate posizioni tipo se trattengo L aria o se sono sdraiato per il resto non si vede non è molto palpabile nel senso che tocco la zona sento il rigonfiamento ma non un corpo estraneo e non è dolente. Spero di essere stato chiaro mi scusi ma ovviamente non conosco termini medici per spiegarmi meglio.
[#3] dopo  
Dr. Paolo Scanagatta
32% attività
16% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2009
Buongiorno,

La sonda ecografica adatta a controllare una lesione nel sottocute non è la stessa che viene utilizzata per l'ecografia degli organi interni, inoltre, essendo un esame operatore-dipendente, l'esecutore dell'esame deve essere informato del quesito, altrimenti non è scontato che controlli un reperto di questo tipo, "collaterale" rispetto alla finalità di un esame eseguito per altre motivazioni.
[#4] dopo  
Utente 825XXX

Iscritto dal 2008
Quindi neanche dalle 2 tac torace si sarebbe vista? La seconda risale ad una decina di gg fa. In caso me lo conferma prenderò un appuntamento con il mio medico.. Posso aspettare che rientri o devo rivolgermi da un altro medico?
[#5] dopo  
Dr. Paolo Scanagatta
32% attività
16% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2009
La TAC torace non è precisa per quanto riguarda il sottocute, inoltre il radiologo deve avere un'idea di quello che deve controllare.
Tuttavia, secondo me, può tranquillamente attendere il rientro del suo curante senza bisognoo di rivolgersi immediatamente ad altri medici.