Utente 382XXX
Buonasera, ho diverse problematiche e vorrei sapere se sono collegate tra loro. Mi spiego meglio.

Sono un ragazzo di 21 anni e da un paio di giorni le mie erezioni mattutine sono svanite. Inoltre, durante la masturbazione, mi risulta davvero difficile far iniziare e mantenere l'erezione, e quando avviene l'eiaculazione la quantità di sperma è davvero ridotto.

Devo specificare che ho una fimosi, in quanto non riesco a scoprire il glande, e questa è una delle cose che probabilmente mi ha trattenuto dall'avere frequenti rapporti sessuali. Ho più volte considerato la circoncisione, ma non essendomi fidanzato e non avendo una vita sessuale attiva ho sempre trascurato il problema fimosi.

Recentemente ho notato una produzione di smegma vicino al glande, arrossamento del pene e macchie rosse sul glande (oltre che irritazione e fastidio), e (mi scuso in anticipo con voi professionisti) mi sono "auto diagnosticato" cercando su Internet una balanite.

Mi è possibile richiedere una visita medica solo dalla prossima settimana, per motivi personali.

La domanda è: una possibile balanite può essere causa di disfunzione erettile? Curando la balanite, anche il problema dell'erezione e del poco sperma si dovrebbe risolvere?
Cosa mi consigliate di fare, oltre che prenotare una visita medica? Grazie in anticipo.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Pierluigi Izzo
36% attività
20% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2006
Prenota una visita specialistica
Caro Utente,la fimosi va risolta chirurgicamente in quanto causa frequente di infiammazioni del prepuzio e del glande (balanopostiti) che sono causa certa di
forzata astensione dai rapporti sessuali sia etero che auto.Non perda altro tempo e ne parli con il medico di famiglia,identificando lo specialista a lei più vicino.Cordialità.
[#2] dopo  
Utente 382XXX

Iscritto dal 2015
Intanto grazie per la rapida risposta, contatterò al più presto il medico di famiglia.

Un'ultima cosa, ma secondo lei l'improvvisa mancanza di erezioni mattutine, di difficoltà nel far iniziare e mantenere l'erezione e di poco sperma al momento dell'eiaculazione può essere dovuto al problema fimosi-balanopostite? Voglio dire, le due cose sono collegate o non c'entrano l'una con l'altra? Grazie
[#3] dopo  
Dr. Pierluigi Izzo
36% attività
20% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2006
...riuscirebbe a camminare con le scarpe di 2 numeri inferiori?Credo di si ma per molto poco tempo.
Va da se che l'erezione,in presenza di fimosi e balanopostite,sia penalizzata.Le erezioni spontanee,notturne e diurne,non solo collegate all'eccitazione sessuale e,nel suo caso,non hanno valore prognostico né diagnostico.Quanto alla quantità dello sperma,esegua un ruoteranno esame del liquido seminale.Cordialità.