Utente 382XXX
Con la presente chiedo informazioni sul rischio di dilatazione della radice aortica in pazienti con tetralogia di fallot corretta chirurgicamente. In particolare vorrei sapere se aumenti pressori di breve durata per sforzi fisici o stress emotivi possono da soli essere responsabili di aneurismi significativi

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Maurizio Cecchini
32% attività
20% attualità
16% socialità
PISA (PI)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2009
dipende molto dalle dimensioni dell'aorta rilevate tramite ecocolordoppler cardiaco.
Utili controlli seriati dell'ecografia per valurtare eventuali incrementi significativi.
Sforzi bruschi ed eccessivi, oppure prolungati, sono sconsigliabili in tutti i cuori, anche i piu' sani
Arrivederci
[#2] dopo  
Utente 382XXX

Iscritto dal 2015
Radice aortica 43 mm associata a rigurgito lieve-medio e aneurisma aorta ascendente. Inoltre sono presenti fibrillazione atriale trattata con ICD, ipertensione polmonare (40), dilatazione ventricolo destro e rigurgito lieve delle valvole tricuspide e mitralica.
Vorrei sapere se è una situazione già abbastanza grave e se nel breve termine potrebbe essere necessario un intervento cardiochirurgico.
Chiedo inoltre se questa situazione può essere causa di edema polmonare e insufficienza respiratoria.
Ringrazio anticipatamente per le risposte
[#3] dopo  
Dr. Maurizio Cecchini
32% attività
20% attualità
16% socialità
PISA (PI)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2009
Le dimensioni che lei riporta non sono da aneurisma aortico, sono conseguenti alle dimensioni ed al peso del paziente, a meno che una TAC toracica abbia messo in evidenza altre misure a carico dell'arco aortic e della parte iniziale della discendete.
Inoltre la fibrillazione atraiel non si cura certo con un ICD.
Se e' in f.a. permanente spero che sia in trattamento con anticoagulante orale (Coumadin).
La pressione polmonare che lei riporta e' aumentata e puo certamernte essere causa di edema polmonare.
A tal fine suppongo che lei sia sottoposto ad adeguata terapia antiscompenso.
Arrivederci
[#4] dopo  
Utente 382XXX

Iscritto dal 2015
Grazie della risposta e chiedo scusa per le imprecisioni.
L'impianto di ICD è stato scelto a seguito di episodi di tachicardia ventricolare.
I risultati dell'ecocardiogramma riportavano un rigurgito aortico lieve-medio in presenza di radice con diametro di 43 mm e dilatazione dell'aorta ascendente in esiti della correzione della Tetralogia di Fallot.
A sei mesi di distanza dal quadro clinico descritto in questa e nella precedente risposta è stata posta indicazione per intervento cardiochirurgico di sostituzione dell'aorta ascendente e della valvola aortica.
E' possibile questa così rapida evoluzione?