Utente 381XXX
Buonasera
questo mese il ciclo si è presentato regolare ma è stato piuttosto scarso e soprattutto privo di dolori (cosa x me stranissima visto che soffro sempre di dolori molto forti e da che io ricordi questo è il mio primo ciclo completamente privo). Con scarso intendo che il ciclo è iniziato martedi sera scorso con lieve spotting marrone, mercoledi- giovedì ho avuto perdite abbastanza normali di colore rosso vivo e piuttosto "liquido-mucose" tali da riempire circa 2 assorbenti al giorno, venerdi-sabato e domenica ho avuto qualche sporadica perditina sempre di colore rosso vivo. Io non ho mai avuto un ciclo particolarmente abbondante ma così scarso mi capita davvero raramente ma la cosa che più mi ha stranita comunque è stata, ripeto, la totale assenza di dolore. Ripensandoci ora temo si fosse trattato di un falso ciclo che ho letto online può verificarsi ( anche se si tratta di un evento assai improbabile). Aggiungo inoltre che io ho rapporti sessuali con preservativo anche se spesso mi capita di iniziare per qualche minuto senza ma il rapporto prosegue poi rigorosamente con condom. Inoltre questo mese non avevo neanche notato le mie solite perdite ovulatorie ( solitamente le noto sempre) forse questi sintomi strani sono attribuibili ad un ciclo anovulatorio? o devo temere una gravidanza? ringrazio
[#1] dopo  
Dr. Nicola Blasi
60% attività
20% attualità
20% socialità
BARI (BA)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Questo è un quesito che si ripete spesso.
Se una donna assume regolarmente la pillola, non riferisce episodi di vomito e/o diarrea entro le 4 dal momento della'assunzione, non ha assunto antibiotici o "particolari farmaci" , non ha dimenticato l'assunzione di una o più pillole E' impossibile una gravidanza .
Oltretutto la contraccezione ormonale si aggiunge a quella meccanica ( CONDOM perchè ?)
I flussi mestruali con la pillola si riducono ma non si tratta di patologia o gravidanza, è difficile veramente SMONTARE queste leggende metropolitane delle "perdite da impianto".
SALUTI