Utente 382XXX
Gentilissimi dottori, volevo chiedervi consiglio e togliermi un dubbio riguardo la mia infiammazione alla coda dell''epididimo destro.
Circa 3 anni fa, improvvisamente al mattino dopo sveglio, avvertii questo dolore al testicolo destro, e toccando sentivo questa massa dura grande quasi quanto il testicolo, essendo una zona sensibile e particolarmente importante per un ragazzo/uomo (ho quasi 21 anni ora), mi recai subito dal mio medico curante che mi consigliò un ecografia al testicolo. Mi fu diagnosticata un''infiammazione alla coda dell''epididimo destro, e consigliata una eco color per essere sicuri che si trattasse solo di un''infiammazione. Effettuata l''ecocolor, diede gli stessi risultati, una semplice infiammazione.
Fatta una cura con antiinfiammatori mirati per questa patologia, il testicolo perse di molto il volume ed il dolore scomparve. Da allora sporadicamente avverto qualche fastidio (la massa non è scomparsa del tutto, piccolina ma c''è sempre), ma poche settimane fa si ripresentò quasi nel volume della prima volta, con lo sgonfiarsi naturale nel giro di poche ore.
Il mio problema, in sintesi è che.. da allora, ovvero circa 3 anni fa, non ricordo di avere mai avuto una erezione perfetta quando cercavo di avere un rapporto con una ragazza, il pene si ingrossa leggermente ma resta nel suo stato "a riposo", anche se la "voglia" è tanta, la meccanica non funziona.. ed appena la voglia scompare, il pene torna a completo riposo con del liquido trasparente sulla punta, che escludo sia sperma dato che non ho sensazioni di eiaculazione e per l''odore. Inoltre, quando provo a masturbami, il pene raggiunge una discreta erezione solo al momento dell''eiaculazione, e lo sperma sembra essere giallognolo e non bianco. Il medico curante mi consigliò l''assunzione di Sildenafil (con l''assunzione del farmaco non era regolarissima l''erezione, perdeva di ''durezza'' lo stesso, anche se consentiva tranquillamente di avere rapporti), e che col tempo mi sarebbe passata, dato che lui ipotizzava fosse un problema psicologico, ma passati 3 anni.. penso, che non sia quello.. vi chiedo se questa mia disfunzione, possa essere dovuta da questa infiammazione alla coda dell''epididimo destro, e se non è per questo a cosa potrebbe essere dovuta... sono nel panico più totale, un giorno vorrei avere figli, ma di certo non voglio farli veicolato da farmaci quali i Sildenafil!
Vi ringrazio anticipatamente

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Giorgio Cavallini
52% attività
20% attualità
20% socialità
PADOVA (PD)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2008
Caro signore,
quello che manca è la visita da esperto andrologo, che dare sildenafil a ragazzo della sua età è estrema ratio. Pertanto si faccia diagnosi di natura del problema (psicogeno, vascolare, ormonale, neurologico, metabolico, prostatico) e si agista su quella, tenendo presente che quella infiammazione oramai pregressa, non ha significato.
[#2] dopo  
Utente 382XXX

Iscritto dal 2015
Dottore la ringrazio per il tempo a me dedicato, in questi giorni provvederò a fare altri esami :)