Utente 382XXX
Dottori buonasera cercavo di consumare una scatola di cialis da 5mg prendendo una compressa al giorno, sono andato avanti perchè dicevano che faceva solo bene, ho sospeso da tre giorni e mi è rimasto un ronzio continuo forte alle orecchie, tipo quando si esce da discoteca, se metto dei tappi lo sento forte è prevalente,
può fare un danno del genere una assunzione giornaliera per 2 settimane appena di cialis 5mg nel senso questo ronzio andrà via con la sospensione, cosa succede in genere?

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr.ssa Giulia Bernkopf
28% attività
20% attualità
12% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 60
Iscritto dal 2014
Buongiorno.
Effetti secondari sfavorevoli del Cialis sull'orecchio sono possibili.
Si tratta di un farmaco che deve comunque essere assunto su prescrizione e sotto controllo del medico, anche per quanto riguarda la posologia.
Tenga comunque persente che , se la prescrizione del Cialis è stata fatta per un problema di Disfunzione Erettile, una causa spesso trascurata é la presenza di russamento notturno con episodi di Apnea nel Sonno.
Detto questo, credo che lei abbia postato erroneamente il suo quesito nella sezione Odontoiatria e Odontostomatologia di questo sito.
Cordiali saluti
[#2] dopo  


dal 2015
Buonasera, è così ho sbagliato sezione, grazie per la risposta quindi in trasferta,
la prescrizione è stata fatta per via degli studi che ci sono sugli effetti benevoli generali dell'assunzione, ma sinceramente ho subito cambiato medico, io potevo capire se una cosa è benevola senza rischi visto che non indispensabile, ma se non indispensabile con il contraccolpo di non poter dormire la notte per gli ultrasuoni non abbiamo fatto niente...il secondo medico ha dato un semplice integratore, ho speso 2 carte verdi per stare pure male ma penso accade a tutti almeno ai non medici capita ;)
Grazie Dottoressa per il pronto ed esaustivo consulto,
[#3] dopo  
Dr.ssa Giulia Bernkopf
28% attività
20% attualità
12% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 60
Iscritto dal 2014
Di nulla. Buona giornata
[#4] dopo  
Dr. Giorgio Cavallini
52% attività
20% attualità
20% socialità
PADOVA (PD)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2008
mi spica econtraddire la collega ma a 3 giorni dalla sospensione del farmaco il ronzio ha causa differente che farmaco stesso.
[#5] dopo  
Dr.ssa Giulia Bernkopf
28% attività
20% attualità
12% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 60
Iscritto dal 2014
Non vedo proprio cosa il Collega intenda contraddire: effetti secondari sfavorevoli del Cialis sull'orecchio sono possibili.
Ovviamente può non essere solo il Cialis a determinarre il problema: l'orecchio, ad esempio, può essere anche soggetto ad un conflitto con l'Articolazione Temporo Mandibolare rimasto a lungo subclinico e asintomatico, e vari possono essere anche i motivi scatenanti.
Anzitutto, comunque, se l'assunzione del Cialis é frutto di una prescrizione impropria, va ovviamente sospesa.
Si vedrà come evolve il problema acufene: eventualmente ci faccia sapere.
Cordiali saluti
[#6] dopo  
Dr. Giorgio Cavallini
52% attività
20% attualità
20% socialità
PADOVA (PD)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2008
dopo 36 ore il farmaco scompare e con esso effetti.