Utente 364XXX
Gentile Dottore,
stamattina ho effettuato un prelievo del sangue.
Alla fine del prelievo, l'ago è stato tolto lentamente dal braccio e, anche se stavo premendo
con l'ovatta, ho sentito un forte dolore. Per il momento non si è formato nessun ematoma,
però faccio fatica a stendere il braccio e, quando ci provo sento che ogni tanto il fastidio si irradia
a tutto l'arto. Premetto che, all'ultimo prelievo, nelle vicinanze del punto si era spezzata una vena che mi ha procurato quasi immediatamente un ematoma durato una settimana e più! Sono un po' preoccupata, è possibile che sia stato coinvolto un nervo? o che sia stata fatta una manovra sbagliata? Posso utilizzare qualche pomata per il dolore anche se non c'è un livido? Grazie mille

Valuta ospedale

[#1] dopo  
Dr. Lucio Piscitelli
52% attività
20% attualità
20% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2000
Prenota una visita specialistica
CON I LIMITI DI UNA VALUTAZIONE A DISTANZA

Gentile Utente,
la possibilità che piccole strutture nervose o ligamentose possano essere oggetto di insulto traumatico nel corso di un prelievo è evenienza relativamente frequente e che non implica necessariamente un errore nella procedura.
Questa condizione tende generalmente ad esaurirsi spontaneamente.
L'applicazione di un topico antiinfiammatorio potrebbe accelerare la risoluzione.
In caso di dubbio consulti il Suo Medico di MG.
[#2] dopo  
Utente 364XXX

Iscritto dal 2014
Grazie mille Dottore!
proverò con una pomata domani! A presto