Utente 374XXX
salve a tutti vi scrivo chiedendovi un consiglio per mia madre.
anamnesi:
eta: 48
patologie:
- ipertensione ben gestita farmacologicamente un po alla "fai da te" (nel senso che ha veramente una bassa compliance sulla terapia ed utilizza i farmaci prescritti (atenololo e lasix) in maniera abbastanza casuale, tuttavia la sua pressione è sempre nella norma (gliela provo una volta al giorno ed in media è 130/80)
-gastrite cronica con ulcere ricorrenti. (terapia: ranitidina al bisogno (quando compaiono i sintomi dell'ulcera)

interventi chirurgici:
- bendaggio gastrico per forte obesità.
(ora si è messa a dieta ed è quasi normopeso)


è da un mese che mi dice di sentire questa oppressione al collo che assumendo l'atenololo passa (riferisce una sorta di pressione e percezione del proprio battito cardiaco a livello del triangolo carotideo), inoltre riferisce di non riuscire più a dormire con un solo cuscino perchè si sente opprimere il collo (ortopnea?).
quando mi riferisce questi sintomi le provo sempre pressione e pulsazioni ma entrambe risultano nella norma.
io ho provato più volte a convincerla ad andare dal medico ma non ne ha voglia...

cosa potrebbe essere? (ovviamente coi limiti del consulto online)
(io ho un po di paura che possa essere scompenso del ventricolo destro... si può escludere?)
sono necessari esami strumentali?

vi ringrazio del vostro tempo

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Maurizio Cecchini
32% attività
20% attualità
16% socialità
PISA (PI)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2009
Sua madre necessita di eseguire una visita cardiologica, una prova da sforzio ed una ecografia cardiaca.
Questi sintomi vanno chiariti.
La consigli in questo senso
Arrivederci

cecchini
[#2] dopo  
Utente 374XXX

Iscritto dal 2015
capisco e la ringrazio...
ma come faccio a convincerla?
perché lei mi chiede spesso cosa può essere (studio medicina) ma oltre allo scompenso non mi viene in mente molto...
e lei non vuole andare dal medico...
cosa posso fare,
[#3] dopo  
Utente 374XXX

Iscritto dal 2015
aggiungo che lei riesce tranquillamente a fare un ora di bicicletta/piscina(acquagym)
[#4] dopo  
Dr. Maurizio Cecchini
32% attività
20% attualità
16% socialità
PISA (PI)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2009
Sua madre è ipertesa ed è stata in sovrappeso.
Va escluso che i sintomi che riferisce non siano angina.
Ovviamente sua madre è padrona della sua vita e pertanto lei, a parte consigliarla, non può certo fare niente.
Arrivederci
[#5] dopo  
Utente 374XXX

Iscritto dal 2015
la ringrazio infinitamente.
le farò sapere come evolve la situazione
[#6] dopo  
Utente 374XXX

Iscritto dal 2015
oggi è stata dal medico di base il quale ha detto che secondo lui sono sintomi legati all'ipertensione...
quindi ha cambiato la terapia antipertensiva combinando diuretici, ace-inibitori e BETA bloccanti...

una domanda... ma è possibile che lei avverta questi sintomi da "ipertensione" se effettivamente quando la provo (mentre ha il sintomo) la pressione è normale? (in media 120-80)
[#7] dopo  
Dr. Maurizio Cecchini
32% attività
20% attualità
16% socialità
PISA (PI)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2009
Le ipotesi rimangono ipotesi.
Faccia eseguire una prova da sforzo e,poi ne parliamo
Arrivederci