Utente 383XXX
Salve a tutti e grazie in anticipo di tutte le risposte alla mia domanda.

Da un po' di tempo, ormai qualche mese, noto che quando faccio scendere lentamente il prepuzio sul glande o facendolo andare su e giù (senza scoprire il glande totalmente) si forma un rigonfiamento subito sotto la corona del glande di tipo circolare (praticamente segue tutta la corona del glande). Durante la masturbazione questo rigonfiamento si inspessice, diventa più grande e duro al tatto. Non è doloroso e, soprattuto in erezione, se faccio scorrere la pelle sembra che rimanga fermo, per cui non riesco a capire se sia una cosa cutanea o meno. Quando il pene è a riposo e si forma il rigonfiamento con i movimenti sopra menzionati, mi basta tirare la pelle del prepuzio giù del tutto (superando il rigonfiamento) e poi una volta ricoperto il glande non si nota più niente. Quando ho un'erezione senza stimolazione manuale e il glande rimane coperto (ho una modesta fimosi) non c'è rigonfiamento, ma subito sotto la corona del glande noto al tatto, soprattutto sulla destra, una sorta di cordoncino duro, ma non doloroso. Cosa può essere? Aggiungo che oltre alla menzionata lieve fimosi presento anche frenulo breve (diagnosticato da urologo).

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Giorgio Cavallini
52% attività
20% attualità
20% socialità
PADOVA (PD)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2008
CAro signore,
visto che è già stato visto da collega e che le ha giùà fatto diagnosi si fidi di quella, che per computer è impossibile farla.
[#2] dopo  
Utente 383XXX

Iscritto dal 2015
Mi sono spiegato male. Mi ha diagnosticato frenulo breve e lieve fimosi, mi ero fatto visitare per difficoltà a scoprire glande in erezione, il problema che ho evidenziato si è presentato dopo.
[#3] dopo  
Dr. Giorgio Cavallini
52% attività
20% attualità
20% socialità
PADOVA (PD)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2008
allora è probabile che sia sempre lo stesso problema che si è accentuato.
[#4] dopo  
Utente 383XXX

Iscritto dal 2015
Ossia? Frenulo breve?
[#5] dopo  
Dr. Giorgio Cavallini
52% attività
20% attualità
20% socialità
PADOVA (PD)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2008
sia quello che fimosi
[#6] dopo  
Utente 383XXX

Iscritto dal 2015
Grazie.

Un'ultima domanda (che è più una curiosità) e poi finisco di rompere: ma come è possibile che che il frenulo, che si trova sulla parte ventrale del glande, possa causare un rigonfiamento di questo tipo, che si nota sotto il glande sul dorso del pene?
[#7] dopo  
Dr. Giorgio Cavallini
52% attività
20% attualità
20% socialità
PADOVA (PD)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2008
tirando in basso, si strzza in alto
[#8] dopo  
Utente 383XXX

Iscritto dal 2015
Grazie ancora, gentilissimo