Utente 379XXX
Salve.
Sono una ragazza di 32 anni, faccio un lavoro sedentario e sono fumatrice.
A seguito di una presunta ischemia sono stata sottoposta a diversi esami, tra cui la RMN con contrasto dalla quale si è evidenziato un piccolo aneurisma in sede frontale destra del cervello. Inoltre un elettroencefalogramma ha evidenziato dei picchi irritativi in sede posteriore. Sono affetta da endometriosi. Questa una breve prefazione del mio quadro clinico.
Ora la mia neurologa mi ha fatto sottoporre anche a dei controlli cardiaci per via della mia continua tachicardia (non so se la patologia cerebrale e questo possano essere in qualche modo correlate).
Il risultato dell'Holter eseguito è il seguente:
Totale QRS 137354 -
FC min 59 - max 151
Tachicardia più lunga 6 minuti - più veloce 3:45 minuti
battiti sopraventricolari 1 singolo - ventricolari 1 coppie
Variabilità RR
%RR>50: 2%
rms-SD 19ms
Magid SD 38ms
Kleiger SD 119ms
Variazione ST
Max sottosliv. -50 (II Ore)
Max Soprasliv. 87 (II Ore) 37 (V Ore)
RR più lungo 1,24 sec
Nel commento è precisato inoltre BBDx incompleto e che alle massime frequenze non ho riferito sintomi e l'attività segnalata era "passeggiata".

Vorrei sapere se in alcun modo questo quadro possa essere correlato a qualcosa che non sia ansia o se mi consigliate il consulto diretto con un cardiologo.

Grazie e buona giornata.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Mariano Rillo
48% attività
20% attualità
20% socialità
LATINA (LT)
Rank MI+ 88
Iscritto dal 2012
Gentile signora
lei non riporta la risposta esatta fornita ai dati Holter e in questi termini non è possibile risponderle...Dai dati risulta una tachicardia di 6 m', ma non è possibile stabilire così se si tratta di un'accelerazione fisiologica del battito cardiaco (che deporrebbe più per una risposta ansiosa) o se si tratti di una piccola aritmia...
Il blocco di branca destro incompleto, può non aver alcun significato, ma non è possibile stabilirlo con chiarezza dall'Holter se si tratta di reale BBDx o di qualcosa di differente...solo un ECG 12 derivazioni standard può farlo stabilire. E' per questi motivi che l'indicazione a un ECG Holter và data dallo specialista cardiologo che poi può valutarne i risultati e non dal neurologo. Il consiglio quindi è di affidarsi a un cardiologo di sua fiducia.
Saluti
[#2] dopo  
Utente 379XXX

Iscritto dal 2015
Innanzitutto grazie e mi scusi se ho tralasciato parte del "Commento" nel referto. Nella sua completezza è:
Ritmo sinusale tachicardico con frequenza cardiaca compresa tra 59 e 151 bpm (media 97). Conduzione atrio-ventricolare nella norma. BBDx incompleto.
1 BESV.
Non pause significative. Non modificazioni significative della ripolarizzazione ventricolare. Da segnalare che alle massime frequenze (150 bpm) non sono riferiti sintomi e l'attività segnalate è "passeggiata".

Sostanzialmente guardando i valori, ho avuto un battito regolare solo dalle 6:01 alle 7:01 del mattino con un battito medio di 69 (min 60 e max 88). La restante parte delle 24 ore il minimo del battito medio in un'ora tra l'altro notturna è stato di 74 (min 64 max 106)
Infatti la mia intenzione era di portare poi il tutto ad un cardiologo. Ma intanto volevo capire se fosse cosa urgente (avrei così prenotato l'ennesima visita privatamente) o altrimenti magari attendo un po'.

Grazie e saluti.
[#3] dopo  
Dr. Mariano Rillo
48% attività
20% attualità
20% socialità
LATINA (LT)
Rank MI+ 88
Iscritto dal 2012
Guardi, non è assolutamente urgente...la visita cardiologica con ECG è per completezza....mentre il quadro clinico-strumentale sembra quello di una persona molto ansiosa...e questo non è di pertinenza cardiologica.
Saluti
[#4] dopo  
Utente 379XXX

Iscritto dal 2015
Grazie! L'ansia c'è e ci convivo da 20 anni. Gentilissimo e buon lavoro!