Utente 383XXX
Buonasera gentili Dottori,

Vi scrivo per avere qualche risposta in più sulla mia situazione.

Ho 27 anni e premetto che non ho mai fumato ne bevuto in vita mia. Circa 6 anni fa ho cominciato a soffrire di exstrasistoli e mi recai dal cardiologo per fare gli esami del caso, ecg e elettrocardiogramma sotto sforzo, andò tutto bene e mi fu detto di avere solo un'insignificante rigurgito della valvola mitrale, e fin qui tutto bene. Lo scorso settembre ho voluto rifare questi esami, poichè accusavo dei fastidi al petto, non un dolore acuto ma fastidioso che mi ha fatto preoccupare. Ho fatto prima un holter delle 24 ore dove sono uscite come risultato le classiche exstrasistoli ventricolari e sovraventricolari, un elettrocardiogramma sotto sforzo dall'esito completamente negativo e l'ecocardiogramma finale, dal quale come risultato ho avuto l'insignificante rigurgito della valvola mitrale, ma questa volta anche un rigurgito della valvola aortica, apparentemente tricuspide, di lieve entità. Per il resto tutto normale. Il dottore mi chiese se avessi avuto delle infezioni alla gola poichè il rigurgito aortico non mi era stato diagnosticato nella precedente ecg, ma ha concluso che secondo lui era congenito in quanto non ha trovato tessuto cicatriziale. Alla fine mi ha consigliato di fare sport tranquillamente e di fare un controllo periodico.

A distanza di qualche mese mi è capitato un episodio abbastanza preoccupante, o almeno per me. Una mattina per non perdere il treno ho corso per fare in tempo e ho accusato un forte dolore al centro del petto che aumentava sempre di più se continuavo a correre, poi sparito dopo una ventina di secondi essermi fermato. Quest'episodio mi si è ripetuto un altro paio di volte, e da allora sto evitando di fare qualsiasi attività sportiva e sto evitando anche di correre.

La mia domanda è questa: possibile che la mia situazione cardiaca sia peggiorata in questi mesi? Questi dolori sono di origine cardiaca e/o da associare a questo rigurgito della valvola aortica che mi ha effettivamente fatto un pò preoccupare?

Grazie mille per l'attenzione.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Mariano Rillo
48% attività
20% attualità
20% socialità
LATINA (LT)
Rank MI+ 88
Iscritto dal 2012
Caro signore
la negatività del test da sforzo che ha eseguito in precedenza è tranquillizzante e l'entità minima dell'insufficienza aortica non giuistifica i suoi sintomi...personalmente ritengo che il cuore non è responsabile dei sintomi che riporta.
Cordialmente
[#2] dopo  
Utente 383XXX

Iscritto dal 2015
Grazie mille dottore,
Le volevo chiedere un'ultima cosa e poi non la disturbo più.

Possibile che le cause di questi dolori siano da attribuire a fattori muscolo-scheletrici o a questioni di respirazione?

[#3] dopo  
Dr. Mariano Rillo
48% attività
20% attualità
20% socialità
LATINA (LT)
Rank MI+ 88
Iscritto dal 2012
E' possibile....ovviamente da lontano non posso dirle di più
[#4] dopo  
Utente 383XXX

Iscritto dal 2015
Grazie mille!!