Utente 334XXX
Buongiorno,
sono una ragazza di 32 anni e soffro di extrasistole ormai da svariati anni. Premetto che sono una persona estremamente ansiosa e fortemente ipocondriaca. In seguito a queste ripetute extrasistole ( negli ultimi 7 anni ) ho eseguito moltissimi ecg, ma da lì non le rilevavano mai, un ecocardiogramma dal quale risultò tutto nella norma e negli ultimi due anni due holter dove invece le extra furono rilevate. Onestamente non ricordo il referto del primo ma il cardiologo mi disse di stare tranquilla ( ricordo solo che ne aveva registrate 400 ) e di andare a casa e di sorridere di più. L'ultimo holter ( febbraio 2014 ) invece riportava: rarissimi battiti ectopici sopraventricolari e mai ripetitivi e frequenza bpm 80. Anche lì, il cardiologo decise di non sottopormi ad alcuna terapia e di stare tranquilla. Diciamo che di li in poi ne ho sempre avvertita qualcuna ma sporadica e non mi ha destato preoccupazione ma da una settimana le ho iniziate di nuovo ad avvertire tutti i giorni di sera a letto. La mia forte preoccupazione è quella che abbiano cambiato natura e possano provocarmi qualcosa. Sono molto preoccupata ma nello stesso tempo sono stanca di sottopormi all'ennesimo ecg. Chiedo aiuto.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Mariano Rillo
48% attività
20% attualità
20% socialità
LATINA (LT)
Rank MI+ 88
Iscritto dal 2012
Cara signora
fa molto male a non ascoltare i consigli del collega...così non fa altro che alimentare la sua ansia che l'aiuta solo a vivere male....Le extrasistoli sono frequenti nella popolazione sana e non hanno necessariamente valore patologico e quando sono benigne, come sembra nel suo caso, non vanno assolutamente trattate. Curi l'ansia e bene rivolgendosi a uno psichiatra.
Cordialità
[#2] dopo  
Utente 334XXX

Iscritto dal 2014
Intanto la ringrazio infintamente per la sua risposta e la sua rassicurazione. Quello che però mi preoccupa è il fatto che ho paura che da quando ho fatto l'holter possano aver cambiato natura ed essere diventate maligne e infine ( devo smetterla di usare internet così, lo so ) ho letto che se sono frequenti possono provocare cardiomiopatie.
[#3] dopo  
Dr. Mariano Rillo
48% attività
20% attualità
20% socialità
LATINA (LT)
Rank MI+ 88
Iscritto dal 2012
Lasci perdere le sue considerazioni guidate esclusivamente dalla sua ipocondria....non c'è alcun motivo per ritenere maligne le sue extrasistoli o pensare che portino a cardiopatia...è assolutamente fuori strada...
[#4] dopo  
Utente 334XXX

Iscritto dal 2014
Grazie per avermi tranquillizzata. Ai tempi ero andata a fare l'holter in principal modo per fenomeni di tachicardia ma soffrivo già di extrasistole. Ma il risultato fu quello riportatole prima. Adesso non ho più tachicardia ma avverto extrasistole a periodi. A volte una al giorno e poi nulla per settimane e a volte, come in questo periodo ( già una settimana ) nelle ore serali le avverto almeno per un paio d'ore. Quindi posso stare tranquilla? questa paura mi condiziona molto nelle mie attività quotidiane. Grazie ancora!
[#5] dopo  
Utente 334XXX

Iscritto dal 2014
Di nuovo buongiorno...
Stanotte per me è stata tremenda. Sono iniziate extrasistole a mezzanotte e sono proseguite per tutta la notte senza darmi tregua. Stamattina mi sono recata al ps e l'ecg non ne ha rilevata nessuna e risultava nella norma. L'infermiere mi ha detto: magari era FA e ti sembrano extrasistole chi lo sa! Poi ha visto ecg e ha detto che non sapeva cosa dirmi visto che era normale. Sono spaventata come non mai e non so cosa devo fare.
[#6] dopo  
Utente 334XXX

Iscritto dal 2014
Buongiorno dottore,
in seguito a queste ripetute extrasistoli sono ritornata dal cardiologo che ha effettuato visita cardiologica ed ECG. Ovviamente in quel momento avevo un tracciato da manuale e mi ha salutata dicendo che non intende prescrivermi nè betabloccanti nè tantomeno antiaritmici... mi ha solo prescritto un integratore a base di melissa e biancospino. Dice che sono sanissima come un pesce e posso avvertire extra anche per un altro anno ma non possiamo rincorrerle e pensarci sempre. Ora mi chiedo: come fa a dire che sono sanissima se non le ha rilevate e ha guardato l'holter dell'anno scorso? Io le avverto ogni giorno e a volte in continuazione. Non so più cosa fare.
[#7] dopo  
Dr. Mariano Rillo
48% attività
20% attualità
20% socialità
LATINA (LT)
Rank MI+ 88
Iscritto dal 2012
Cara signora, lei come tutte le persone affette da ansia patologica, non ascolta quello che le viene detto...Il suo cuore è sano e le extrasistoli che ha sono benigne...il suo problema è l'ansia e deve curarla con il supporto di uno psichiatra, non di un cardiologo... e con questo ritengo conclusa la mia consulenza.
Saluti
[#8] dopo  
Utente 334XXX

Iscritto dal 2014
Dottore, mi scusi se la disturbo ancora. Siamo a fine luglio e le mie extra mi hanno dato tregua solo per una settimana. Adesso Siamo punto e accapo, le avverto per tutto il giorno senza sosta. Ho fatto un ecocardio 10 giorni fa ed era tutto nella norma e sto prendendo il congescor da 1,25 ma niente di fatto. Domani eseguirò l'holter ma il mio cardiologo dice che è solo per tranquillizzarmi e che non c'è molto da fare. Io però così non posso vivere in quanto la mia qualità di vita è pessima.. Prendo anche xanax ma senza giovamento. Davvero non so più cosa fare per risolvere questo problema. La ringrazio anticipatamente.
[#9] dopo  
Utente 334XXX

Iscritto dal 2014
Mi correggo: ho eseguito ecocardio color doppler. Domani, come le dicevo, monterò l'holter e prevedo che ne verranno registrate migliaia perchè alcuni giorni ( come oggi ) sono costanti senza fermarsi. Nell'attesa mi chiedo: anche se dovesse registrarne tante con un ecocardio color doppler nella norma posso stare tranquilla?
La prego mi risponda