Utente 819XXX
Salve, chiedo un consulto perchè sono pressochè disperato..
Ho dei seri problemi durante l'attività sessuale: mi capita ultimamente sempre più spesso di nn riuscire a raggiungere l'erezione, ne eccitandomi da solo ne stimolato dalla mia partner; pure dopo 10 minuti di chiamiamoli "preliminari" mi son ritrovato a nna aver alcuna risposta in termini di erezione, il che è molto imbarazzante e avvilente, oltre che sta rischiando il mio rapporto di coppia.
Mi succede di piu quando sono stanco dopo uan giornata di lavoro e magari capita che nn ho molta voglia di fare sesso x via della stanchezza o del sonno, però apparte le condiz<ioni fisiche nn ritengo normale che in queste situazioni nn abbia la minima erezione.
Il problema io penso che sussista piu nel mio cervello, perchè ogni volta che mi succede ciò sto sempre preoccupato e con l'ansia di avere l'erezione x non deludere la mia ragazza e ho quasi paura di fare qualsiasi cosa, quasi mi blocco, e più ci penso piu nn ho erezione.
Penso che sia solo un problema di testa perchè in altri casi, x esempio mentre facciamo un bagno in mare o di giorno in casa quando sono piu riposato, riesco ad avere un erezione eccellente automatica, da solo senza essere "toccato" dalla mia partner e ho molto piu desiderio sessuale che nelle situazioni elencate sopra; come mai in certi casi si e in certi casi no?
Altro particolare che ho omesso: mi è sempre capitato con ogni ragazza con cui sono stato, che tipo x il primo mese o meno che stavamo insieme, sin dal "primo bacio" ogni volta che ci sfioriamo o baciamo ho sempre avuto erezioni ottimali istantanee, ad ogni bacio, e poi quando avevamo finito di "coccolarci" mi ritrovao con un atroce dolore ai testicoli, del tipo che appena sfioravo mi piegavo da dolore, e secrezioni di liquido trasparente dal pene; questo mi succede ogni volta che sto i primi giorni con una ragazza, dopo di che mi passa questa cosa, sia il dolore sia le secrezioni e purtroppo anche l'erezione. Non capisco proprio.
In più molte volte magari raggiungo l'erezione, magari nn molto ottimale, ma poi finisco x avere l'eiaculazione quasi subito dopo la penetrazione, cosa anche questa molto imbarazzante direi; però questo nn capita sempre, ci sono volte che "duro" in maniera normale o anche di più. Non ci sto capendo piu nulla, so solo che mi sento molto male x questo e vi chiedo un piccolo aiuto; premetto che nn sono mai andato da un andrologo x un controllo ma penso di andarci di qui a breve, ma nn so se forse farei meglio a rivolgermi ad un psicologo sessuale. Grazie.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Diego Pozza
40% attività
20% attualità
16% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2000
Prenota una visita specialistica
aro lettore,

lei descrive in dettaglio i problemi che possono colpire un maschio, giovane, con stato di emozione, ansia piuttosto elevato o che abbia dei problemi circolatori che coinvolgono le strutture vascolari del pene
Senta uno specialista andrologo che, ascoltandola e visitandola potrà aiutarla a definire il motivo dei suoi problemi
cari saluti
[#2] dopo  
Utente 819XXX

Iscritto dal 2008
in effetti mi ritengo un persona che può patire cose emotive a tal punto da causare danni del genere, mi conosco bene e so che son cosi, però andrò presto a fare un controllo. la ringrazio x la risposta.
[#3] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Caro lettore ,
alle corrette osservazioni cliniche fatte dal collega Pozza, se desidera poi avere più informazioni dettagliate su queste tematiche le consiglio di consultare anche l’articolo pubblicato sul nostro sito e visibile all'indirizzo:
http://www.medicitalia.it/02it/notizia.asp?idpost=22450.
Un cordiale saluto.

Giovanni Beretta
www.centromedicocerva.it
www.centrodemetra.com
www.andrologiamedica.org