Utente 248XXX
Egr.Dottore
In data giovedi 4 giugno mi è stata diagnosticata una congiuntivite occhio sinistro e prescritto x 10 giorni Netildex (netilmicina desametasone) e una soluzione oftalmica lubrificante. Ora il rossore è sparito ma permane un senso di bruciore/prurito, lieve secrezione la mattina e un lieve prurito anche occhio destro. Mi consigliate di continuare con Netildex o passare a Tobral? (tobral in passato lo avevo assunto con buoni risultati)

Grazie x il prezioso consulto

Buona giornata
[#1] dopo  
Dr. Luigi Marino
56% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 96
Iscritto dal 2004
Prenota una visita specialistica
la sostituzione di un collirio antibiotico
con un altro e’ bene sia fatta sotto la guida di un medico
meglio se da uno specialista oculista.
sia la Netilmicina che la tobramicina sono antibiotici della stessa famiglia
gli aminoglicosidi.
In questo temp sa che si parla di abuso di antibiotici e si fa di tutto per evitare antibiotico resistenze

La tobramicina è un antibiotico aminoglicosidico molto diffuso nella pratica clinica
e’ stato isolato da un complesso prodotto dallo Streptomices tenebrarius, attivo su una vasta gamma di patogeni oculari Gram-positivi e Gram-negativi, in modo particolare su Staphylococcus aureus e Pseudomonas aeruginosa.

Lo spettro antimicrobico della tobramicina è paragonabile a quello della gentamicina; ha rivelato una migliore attività in vitro e in vivo, in particolare contro lo Pseudomonas, ed inoltre presenta un effetto nefro ed ototossico inferiore rispetto ad altri antibiotici aminoglicosidici.

Studi clinici hanno dimostrato che la tobramicina in collirio è sicura ed efficace nell’uso pediatrico.
[#2] dopo  
Utente 248XXX

Iscritto dal 2012
Grazie mille Dottore per la risposta
[#3] dopo  
Dr. Luigi Marino
56% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 96
Iscritto dal 2004
di nulla
buon we