Utente 331XXX
Buongiorno Dottori; ho 22 anni e una miopia elevata poiché mi mancano 7 diottrie a destra o 8 a sinistra, ho intenzione di sottopormi ad intervento chirurgico per risolvere questo problema tra un paio d'anni. Sono un portatore di lenti a contatto, le uso principalmente quando faccio sport o quando esco, e in generale le alterno con gli occhiali. Ci sono però delle condizioni in cui l'utilizzo delle lac si rende indispensabile poiché mi garantiscono una visione perfetta e una comodità che gli occhiali non mi assicurano. Da qualche mese con le lac faccio un po' di fatica con l'occhio destro, la visione è meno nitida e sembra che la lente non aderisca saldamente; il mio oculista ha detto che si tratta di occhio secco, anche se comunque non ne avverto gli altri sintomi, tipo bruciore o arrossamento. Mi ha detto di utilizzare al bisogno il trium collirio mono-dose, che io ho acquistato. Vorrei capire come regolarmi col suo utilizzo, cioè lo metto ogni volta che metto le lac, lo metto quotidianamente per recuperare un po' di idratazione anche a prescindere dalle lac stesse, oppure lo metto solo nei periodi in cui l'occhio sembra soffrire di più? Ci sono effetti collaterali in un suo possibile utilizzo? Vi ringrazio in anticipo!
[#1] dopo  
Dr. Ferdinando Munno
28% attività
20% attualità
12% socialità
SIRACUSA (SR)
Rank MI+ 60
Iscritto dal 2015
Prenota una visita specialistica
non ha specificato se fa uso di lenti a contatto mensili o giornaliere.
Un utilizzo delle mensili potrebbe provocare maggiore secchezza e necessità di utilizzo di lacrime artificiali frequenti, oltre che la espone ad un rischio maggiore di infezioni oculari.
Idrati bene con la lacrima prescritta anche più volte al giorno, trattasi non di farmaci ma di lubrificanti oculari.
vale la pena un controllo oculistico specie del fondo oculare vista l'elevata miopia, una volta l'anno.
[#2] dopo  
Utente 331XXX

Iscritto dal 2013
La ringrazio per la risposta! Utilizzo delle lenti giornaliere molto ben idratate. Si faccio sempre il controllo una volta l'anno dall'oculista, sono molto scrupoloso.