Utente 308XXX
Buongiorno. sono una donna di 50 anni in terapia con Sequacor 1,25 per aritmie (che dopo l'inizio della terapia sono sparite quasi del tutto) - Eutirox 0,75 per compensare una ipotiroidite autoimmune e Armolipid per colesterolo elevato. Ho eseguito a marzo 2015 ecocardiogramma e test da sforzo per un dolore toracico oppressivo, durante una notte, che peggiorava nella posizione supina: risultati negativi per ischemia e confermato lieve prolasso mitralico. Tre giorni fa mentre ero in casa e stavo dando la merenda a mio figlio ho avvertito improvvisamente una sensazione difficile da descrivere al centro del petto sino alla gola, non era dolore ma una strana sensazione, più vicina ad uno spasmo improvviso o a una fortissima aritmia, tanto invalidante che nell'istante ho creduto fosse arrivata la mio ora. E' durata pochi secondi (forse 5) ho chiamato più volte mio marito spaventata e spossata mi sono seduta e poi sdraiata a terra. Il volto mi si è arrossato e la pressione misurata mentre ero a terra era di 100 su 170. Mi sono recata al pronto soccorso, al triage mi hanno fatto un breve ECG e glicemia, poi visto che le cose andavano bene sono stata messa in codice verde in attesa di visita. Alla sera dopo circa 6 ore dall'accesso in Pronto mi hanno fatto la troponina e cpk risultati normali. Dimessa senza una diagnosi ma con indicazione di rivolgermi al mio cardiologo, che il giorno seguente mi ha visitato e non ha riscontrato sul momento alterazione ECG del ritmo. Sono tornata a casa con un senso di angoscia verso quanto mi è accaduto, ho paura che sia stato il campanello di allarme per qualche cosa di più grave visto che in famiglia ci sono state morti improvvise. Grazie in anticipo se vorrete darmi un Vs. parere.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Mariano Rillo
48% attività
20% attualità
20% socialità
LATINA (LT)
Rank MI+ 88
Iscritto dal 2012
Che ci siano state morti improvvise in famiglia non significa che lei debba avere problemi analoghi.... se assume il sequacor per aritmie, sarebbe stato utile sapere di che tipo (sopraventricolari, ventricolari, extrasistoli, tachiaritmie ?????).
Saluti cordiali