Utente 383XXX
Buongiorno,

volevo cortesemente avere un vostro parere in merito, premetto che non mi sono ancora recato dal mio medico ma lo farò nei prossimi giorni.

La mia situazione è questa: da qualche giorno (3-4) durante la defecazione perdo sangue, rosso vivo, non molto ma comunque abbastanza per mettermi un pò in allarme (era già capitato a seguito di defecazioni diciamo un pò più sotto sforzo di trovare tracce di sangue sulla carta igienica, ma ora è come se ci fosse una ferita e scorre un poco di sangue).

Premetto che io soffro molto di stitichezza, e in passato (e non solo) ho probabilmente abusato di farmaci lassativi o simili.

Altra considerazione, mi è capitato (diciamo con frequenza mensile circa, ora molto meno devo dire il vero), che mi venissero dei forti dolori all'ano, dolori che duravano qualche minuto poi sparivano, e durante questi dolori mi veniva l'istitinto di andare in bagno ma non riuscendo però a far nulla.

Non so se le due cose siano collegate, ma certo può essere un aiuto per comprendere meglio.

Il mio dubbio è se si trattino di emorroidi (mio padre ne è affetto ad esempio) o di ragadi?

In attesa di sentire anche il mio medico di base e farmi prescrivere nel caso una visita specialistica, sto provando a mettere una pomata ad hoc e provo a vedere in questi giorni se ho ancora sangue o meno.

Però volevo cortesemente sapere un vostro parere, grazie mille saluti.

PS: non so se è questa la sezione corretta, non sapendo che sezione scegliere

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Sergio Sforza
36% attività
20% attualità
16% socialità
LECCE (LE)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2010
Gentile utente, dai sintomi che descrive, le sue ipotesi diagnostiche possono essere reali, ma una visita del curante e se necessario del proctologo è necessaria per impostare la giusta terapia, indipendentemente dalla perdita o meno di sangue.
Saluti
[#2] dopo  
Utente 383XXX

Iscritto dal 2015
la ringrazio, sicuramente andrò dal medico quanto prima, come già scritto in precedenza.

volevo però chiedervi se, vista la sintomatologia ecc., fosse possibile sbilanciarsi su una causa piuttosto che l'altra? (emorroidi o ragadi)
[#3] dopo  
Dr. Sergio Sforza
36% attività
20% attualità
16% socialità
LECCE (LE)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2010
Senza una visita sarebbe tutto poco serio e le farebbe intraprendere una terapia eventualmente errata.
Saluti
[#4] dopo  
Utente 383XXX

Iscritto dal 2015
ultima domanda:

nel frattempo prima che vada dal medico per visita più approfondita sto usando la pomata PROCTOLYN, può andar bene?

o ci sono controindicazioni?

grazie ancora, saluti.
[#5] dopo  
Dr. Sergio Sforza
36% attività
20% attualità
16% socialità
LECCE (LE)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2010
Se si tratta di una sindrome emorroidali a può andare bene. Ma si sottoponga alla visita
[#6] dopo  
Utente 383XXX

Iscritto dal 2015
Buonasera, volevo solo aggiornarvi che il mio medico non ha riscontrato nessun tipo di ragadi/emorroidi esterne, pertanto mi ha prescritto una colonscopia pensando si possa trattare di emorroidi interne.

I tempi di attesa sono però molto molto lunghi, pertanto volevo chiedervi come dovrei comportarmi in questo periodo, se devo attuare delle precauzioni particolari? il PROCTOLYN ha un tempo massimo di utilizzo o posso usarlo ancora?

Grazie mille, saluti.
[#7] dopo  
Dr. Sergio Sforza
36% attività
20% attualità
16% socialità
LECCE (LE)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2010
Non lo usi per un periodo preferibilmente superiore alle 2 settimane.
Saluti