Utente 330XXX
Buonasera,
Dopo 2 giorni di febbre e dolori muscolari acuti ovunque sono andato dal medico lunedì che non riscontrando sintomi evidenti mi ha prescritto degli esami del sangue di controllo.
Li ho fatti stamattina e ritirati adesso.
Gli stessi evidenziano valori corretti eccezzion fatta per il valore AST (siero) che riporta l'asterisco con un valore di 44.
Oggi la muscolatura è un po' migliorata anche se ancora dolorante o meglio "senza forza" ma ieri ad esempio non riuscivo nemmeno a sedermi o ad alzare una tapparella per esaurimento muscolare inspiegabile.
Leggendo in web del valore AST sento parlare di infarto del miocardio è data la mia propensione allo spavento dei malanni di cuore (vedasi mie precedenti), sono a chiedere se la situazione descritta possa rappresentare un campanello d'allarme per il cuore o se posso tranquillizzarmi.
Ringrazio infinitamente per il prezioso contributo che quotidianamente date.
Grazie

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Mariano Rillo
48% attività
20% attualità
20% socialità
LATINA (LT)
Rank MI+ 88
Iscritto dal 2012
AST è un indice di funzionalità epatica (e 44 di valore tralaltro è trascurabile) .... non pensi a problemi cardiaci che non ha...
Saluti
[#2] dopo  
Utente 330XXX

Iscritto dal 2013
Grazie mille dottore.
Ho verificato le analisi di controllo che ogni anno faccio è quel valore è sempre stato 16.
Mi consiglia eventuali indagini o posso lasciare perdere? Grazie ancora per la sua gentile disponibilità
[#3] dopo  
Dr. Mariano Rillo
48% attività
20% attualità
20% socialità
LATINA (LT)
Rank MI+ 88
Iscritto dal 2012
Direi che non è il caso di approfondire a meno che da un prossimo controllo non dovesse risultare in ulteriore aumento.
Saluti
[#4] dopo  
Utente 330XXX

Iscritto dal 2013
Ultima cosa: secondo lei nemmeno questo inspiegabile esaurimento muscolare può essere correlato a qualche problema cardiaco? Grazie nuovamente cordialità
[#5] dopo  
Dr. Mariano Rillo
48% attività
20% attualità
20% socialità
LATINA (LT)
Rank MI+ 88
Iscritto dal 2012
Tutto è possibile....ma se vuol escluderlo allora deve fare una visita cardiologica comprensiva di ecocardiogramma (ma per quale motivo lei pensa che possa dipendere dal suo cuore ????).
[#6] dopo  
Utente 330XXX

Iscritto dal 2013
Solo perché non riesco a giustificarlo per la modesta febbre avuta e perché in passato avevo letto che potrebbero essere correlate le 2 cose. Ho fatto una visita di controllo in gennaio ed è andata bene. È passato troppo tempo per basarmi su quella e stare tranquillo secondo lei?
[#7] dopo  
Dr. Mariano Rillo
48% attività
20% attualità
20% socialità
LATINA (LT)
Rank MI+ 88
Iscritto dal 2012
Se ha avuto febbre di recente è opportuna una rivalutazione
[#8] dopo  
Utente 330XXX

Iscritto dal 2013
In che senso una rivalutazione scusi?
Ho avuto febbre da sabato a martedì e contestualmente un'esaurimento muscolare. Cha da ieri sta migliorando. Il medico di base ritiene sia stata una virosi.
[#9] dopo  
Dr. Mariano Rillo
48% attività
20% attualità
20% socialità
LATINA (LT)
Rank MI+ 88
Iscritto dal 2012
Caro signore, credo di esprimermi in italiano...se lei pensa che i suoi disturbi possano dipendere dal cuore, io a distanza non posso nè confermarglielo, nè escluderlo e quindi l'unico modo per risponderle (visto che dice di aver avuto febbre da poco) è di fare una nuova visita cardiologica con ecocardiogramma (questo significa rivalutazione)....che poi le probabilità di avere interessamento cardiaco come responsabilità dei suoi sintomi siano estremamente basse, questo è un'altro discorso (e se vuole la mia opinione è probabile che lei abbia solo risentimenti dovuti alla virosi, come del resto le ha detto il suo medico)....ma a questo punto, se lei non ha dubbi e ritiene giusto quanto già le è stato riferito, non comprendo il motivo della sua domanda postata in area cardiologica. Con questo ritengo conclusa la mia consulenza.
Cordialmente
[#10] dopo  
Utente 330XXX

Iscritto dal 2013
Grazie.
La mia domanda nasceva dal fatto che non pensai la febbre avesse rilevanza con eventuali problemi cardiaci.
Grazie ancora dottore